A Rimini protesta (pacifica) contro le norme anti-Covid 

 AGI-   Circa 200 persone hanno manifestato oggi pomeriggio a Rimini, nonostante la pioggia battente, contro i provvedimenti restrittivi varati dal governo a contenimento dell’epidemia di Covid. “Questa non è la manifestazione dei negazionisti e respingiamo fortemente nella nostra associazione questo termine”, così uno degli oratori dal palco durante l’appuntamento organizzato da ‘Romagna per la Costituzione’ che ha riunito vari gruppi tra cui anti-vaccinisti, anti-5G e di scettici sulla pericolosità del coronavirus. In alcuni cartelli sono apparse scritte con ‘Mattarella dimissioni subito’, ‘Libertà e diritti’ e altri slogan.

“La manifestazione è legata al non rispetto del singolo – dice una manifestante – e quindi al non rispetto della libertà personale”. La piazza è stata severamente controllata dalle forze dell’ordine affinché tutti rispettassero le norme sul distanziamento e sull’uso della mascherina. Non si sono registrati disordini: un solo uomo che si è rifiutato di portare un dispositivo di protezione è stato allontanato. Nei giorni scorsi la giunta comunale riminese, vari partiti di centrosinistra e la presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna Emma Petitti avevano chiesto a questore e prefetto di vietare la manifestazione. 

Fonte : Agi