La marcia ‘nera’ su Roma, l’ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: “Nessun preavviso per il corteo”

L’ombra ‘nera’ che ha accompagnato la manifestazione di Napoli di venerdì sera potrebbe oscurare anche il cielo di Roma. Forza Nuova, il movimento dell’ultra destra, ha infatti lanciato un appello per invadere piazza del Popolo. Un corteo che arriva 24 ore dopo al sit-in avvenuto nella notte tra il 23 e il 24 ottobre. 

Un vero e proprio flop, però, quello di Forza Nuova con circa trenta persone che si sono ritrovate a Piramide provando a raggiungere la Regione Lazio, senza però riuscirci. 

Alle 23 di sabato, Forza Nuova però ha lanciato un nuovo appello: “Alle alle 23 tutti in piazza del Popolo, a Roma, per protestare contro la dittatura sanitaria e il coprifuoco”.

Questo l’annuncio di Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova, che parteciperà insieme al movimento dell’ultra destra alle proteste di questa sera.

“Partite Iva, commercianti, patrioti, gruppi popolari spontanei saranno stasera tutti uniti in piazza del Popolo contro Dpcm, coprifuoco e lockdown e ci saremo anche noi, da mesi a fianco dei romani e degli italiani contro la narrazione criminale e terroristica del Covid che, con un’emergenza infinita, sta affamando il nostro popolo tenendolo alla catena”, ha affermato Castellino. 

“Se ne facciano una ragione giornalisti, politicanti e benpensanti vari – conclude – la rivolta è tricolore, il popolo è unito oltre gli schemi imposti dal regime, il veleno ideologico e il finto scontro destra/sinistra; l’unità popolare garantisce che nel futuro non può che esserci la vittoria”. 

Castellino, personaggio già noto alle forze dell’ordine, era già sceso in piazza settimane fa con i negazionisti del Covid e i No Mask. 

La Questura di Roma, nel frattempo, a RomaToday ha confermato che per il corteo di piazza del Popolo non è stata chiesta nessuna autorizzazione, né preavviso. Le forze dell’ordine, tuttavia, monitorano la situazione anche per evitare qualsiasi eventuale problema di ordine pubblico come accaduto a Napoli venerdì notte. 

486d1e89-a4d2-49a6-8c6e-094a17bc62f3-2

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

8270e7af-d021-46b0-a960-a9a559108235-2

Fonte : Roma Today