Ispirati dai coetanei thai, giovani netizen laotiani invocano riforme democratiche

Sfidando i divieti, hanno pubblicato sui social media centinaia di migliaia di post con i quali criticano il regime comunista di Vientiane. Chiedono un cambiamento per combattere corruzione e povertà. Si allarga la rete della Milk Tea Alliance, movimento online che appoggia le proteste in Thailandia e a Hong Kong (e critica la Cina).

Vientiane (AsiaNews/Agenzie) – Ispirati dai giovani democratici thailandesi, in questi giorni netizen laotiani hanno pubblicato sui social media centinaia di migliaia di post con i quali denunciano il malgoverno nel proprio Paese e domandano riforme democratiche.

Il Laos è dominato da un regime comunista: le critiche al sistema del partito unico sono punibili con la prigione. Sfidando i divieti governativi, gli internauti laotiani hanno lanciato su Twitter l’hashtag “Se la politica fosse buona”. Essi chiedono libertà di espressione e un cambiamento per affrontare problemi come corruzione e diffusa povertà.

Nei messaggi online, le autorità laotiane sono accusate di fare cattivo uso delle tasse. Ad esempio, le strutture scolastiche non sono finanziate in modo adeguato. Ciò fa rimanere il Paese con alti livelli di analfabetismo, mentre i leader locali mandano i propri figli a studiare all’estero. I “manifestanti online” laotiani protestano anche per i danni provocati all’ambiente dalle politiche del governo e per la grande disparità economica tra l’elite al potere e il resto della popolazione.

Il movimento pro-democrazia thailandese, che da più di tre mesi manifesta contro il governo e la monarchia, ha rilanciato i commenti dei netizen laotiani, sostenendo la loro causa. Secondo alcuni osservatori, le proteste nel Laos allargano l’ambito d’azione della Milk Tea Alliance, un movimento online che finora ha appoggiato i gruppi filo-democratici in Thailandia e a Hong Kong. In origine esso è nato per opporsi alle pretese egemoniche della Cina nella regione, con attivisti presenti soprattutto nelle Filippine e a Taiwan.

Fonte : Asia