Tragica carambola a Corso Trieste, morta una donna e un ferito grave. Indagini sulla dinamica dell’incidente

Tragedia a Roma dove, nel pomeriggio di venerdì 23 ottobre, si è registrata una nuova vittima della strada. A perdere la vita è stata Serena Greco, una donna di 38 anni, morta dopo un incidente stradale avvenuto all’altezza dell’incrocio tra Corso Trieste e via Nomentana. Uno scontro la cui dinamica, ancora da chiarire, è al vaglio della polizia locale di Roma Capitale. 

I fatti si sono verificati intorno alle 16 circa. A scontrarsi, al termine di una carambola fatale, sono stati uno scooter, con in sella un uomo trasportato in codice rosso all’ospedale San Giovanni di Roma, e un Piaggio Liberty con a bordo Serena Greco trasportata in gravissime condizioni al Policlinico Umberto I. 

Serena Greco, a causa delle gravi ferite riportate, è deceduta poco dopo. Nel sinistro, inoltre, sono rimasti coinvolti anche una Suzuki Swift, un camioncino Piaggio e, questo elemento ancora da accertare, anche un’auto grigia che sarebbe poi fuggita dopo l’impatto.

Sul posto, oltre al personale medico del 118, gli agenti del Gruppo Parioli che hanno lavorato per ore per acquisire i primi dati relativi all’incidente mortale.

Saranno loro, con i rilievi scientifici e le testimonianze raccolte, a determinare se nella dinamica, ancora al vaglio, sia rimasto coinvolto o meno questa presunta altra auto. 

Di certo c’è che gli amici e la famiglia di Serena Greco, che lavorava al Caf e Patronato – 50&Più, sono in lutto. La donna lascia un marito, maestro di scherma, e due figlie. 

“Una tragedia ha sconvolto il mondo della scherma. – si legge sul sito di Federscherma – Un incidente stradale ha strappato Serena Greco all’affetto del marito, dei figli e di tutta la scherma italiana. Serena Greco, 38 anni, salernitana, dopo aver calcato le pedane da atleta e poi anche da arbitro, trasferitasi a Roma per seguire il marito, ha curato a lungo la segreteria del Club Scherma Roma”. 

“La sua scomparsa lascia attonita e sconvolta la grande famiglia della scherma italiana, che rimane orfana di un sorriso sempre acceso. Al marito, ai piccoli ed a tutta la famiglia Greco, va il sincero e sentito abbraccio di cordoglio da parte del Presidente, del Consiglio federale e di tutta la Federazione Italiana Scherma”, conclude la nota di cordoglio.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Roma Today