Covid, a Napoli guerriglia anti-lockdwn

7.00
A Napoli centinaia di persone hanno protestato contro il coprifuoco e la prospettiva di lockdown in Campania. La prima notte di coprifuoco si è trasformata in lunghi scontri tra manifestanti e forze dell’ordine. Slogan contro il presidente De Luca e il premier Conte.
Lanciati fumogeni, bombe carta e pietre contro le forze dell’ordine e contro la sede della Regione,incendiati cassonetti. “Comportamenti criminali”, ha detto il questore di Napoli, Giuliano: “Nessuna condizione di disagio può giustificare la violenza”.
Fonte : Televideo