Matthew McConaughey rivela che il padre ha rotto un dito di sua madre quattro volte

Matthew McConaughey nel suo nuovo libro autobiografico intitolato Greenlights ha svelato diversi aneddoti molto tristi sulla sua vita. Uno di questi riguarda suo padre James che ha rotto il dito medio di sua madre quattro volte durante le loro violente discussioni.

McConaughey ha ricordato anche l’aneddoto del suo arresto ma emerge anche un altro triste ricordo, l’attore ha condiviso una foto del dito medio piegato di sua madre Kay come prova degli abusi di suo padre, rivelando che la rabbia era l’unico modo in cui i suoi genitori “comunicavano” e mostravano amore nella loro relazione tossica. Il premio Oscar ha detto che una lite particolarmente violenta tra i due è stata provocata dal padre che ha chiesto più patate per cena, con l’attore che ha ricordato: “‘Sicuro che vuoi più patate, uomo grasso?” questa frase ha fatto scattare la violenza di James.

“Papà ha capovolto il tavolo da pranzo verso il soffitto, si è alzato e ha iniziato a inveire contro la mamma”, ha continuato, spiegando che lui e i suoi fratelli maggiori Michael e Patrick conoscevano quella situazione e ricordano di aver visto la loro mamma correre al telefono in cucina per chiamare la polizia. Tuttavia, prima che arrivassero i poliziotti, la donna finì per colpire James in faccia con il ricevitore e afferrò un coltello da chef da 12 pollici per difendersi da suo marito, che stava minacciando di colpirla con una bottiglia di vetro di ketchup Heinz.

Secondo i ricordi della star, la coppia ha improvvisamente smesso di brandire le armi e si è lasciata cadere sul pavimento della cucina “per fare l’amore”, spiegando: “Così comunicavano i miei genitori. È così che mia madre e mio padre si sono amati.”

La star del Dallas Buyers Club, ha anche ammesso che l’ex giocatore di football americano James ha picchiato i suoi figli, rivelando nel nuovo libro che la sua prima “frustata” è arrivata semplicemente per aver risposto al nome “Matt” mentre era all’asilo, con sua madre che urlava: “Non hai preso il nome da uno zerbino!”.

È stato anche rimproverato per aver mentito sul pagamento di un conto a Pizza Hut, e per aver detto “Ti odio” al fratello e “Non posso” in due diverse occasioni. James morì nel 1992, all’età di 63 anni, prima che Matthew diventasse famoso.

Nel libro Matthew McConaughey rivela anche di essere stato abusato da ragazzo e di aver rifiutato 14,5 milioni di dollari per recitare in una rom-com.

Fonte : Everyeye