Ghostbusters: Legacy, il sequel rinviato

I fan non vedono l’ora di conoscere la nuova generazione di acchiappafantasmi, scoprendo il legame con il cast originale della saga

L’emergenza coronavirus (LO SPECIALE – GLI AGGIORNAMENTI – LA MAPPA) continua a comportare modifiche per i calendari delle major. Da mesi ci si ritrova a registrare aggiornamenti sulle date d’uscita. Da film come “No Time To Die” a “Fast & Furious 9”, fino agli annunci della Disney sulla decisione di trasmettere un nuovo film in digitale: “Soul”.

Nuovo aggiornamento anche per “Ghostbusters: Legacy”, attesissimo sequel della saga degli acchiappafantasmi, diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, ovvero il regista dei film originali del franchise.

Raya e l’ultimo drago, il trailer del film Disney

I fan hanno ormai capito che certi annunci vanno presi con le molle. Non è più possibile segnare la data d’uscita di un film molto atteso sul calendario. Si rischia di ritrovarsi amaramente delusi dopo pochi mesi. Per poter apprezzare il nuovo titolo della saga, che vedrà il ritorno del cast originale, occorrerà attendere l’11 giugno 2021. Un nuovo cambio dunque, e non è detto sia l’ultimo. Il primo annuncio svelò ai fan la data del 10 luglio 2020, divenuta in seguito 5 marzo 2021. L’arrivo in sala si sposta ora di qualche mese.

Curiosità voglia che si tratti proprio del weekend nel quale venne rilasciato il primo della saga, nell’ormai lontano 1984. Non una scelta nostalgica, bensì strategica. L’idea è infatti quella di distanziare i grandi titoli, così da garantire introiti sostanziosi per tutti, soprattutto considerando come il pubblico sia ancora spaventato dall’idea di ritrovarsi in una sala cinematografica, così vicino ad altri spettatori. 

Ghostbusters: Legacy, la trama

Film rinviati, il nuovo calendario Warner Bros

Al centro della trama vi sono una madre single, interpretata da Carrie Coon, che vive in una piccola cittadina americana, dove non pare accadere mai nulla. La vita scorre lenta, senza particolari sbalzi. Ha due figli, interpretati da Finn Wolfhard e Mckenna Grace.

Paul Rudd interpreta invece un maestro di una scuola estiva frequentata dai due giovani, che vengono presi sotto la sua ala. Rudd è anche un sismologo e la sua attenzione viene attirata da alcuni strani eventi. Nell’area si registrano infatti dei terremoti a dir poco insoliti.

Sappiamo che ci sarà spazio per i protagonisti dei film originali. Ci si attende dunque l’entrata in scena di Venkman, Stantz e Winston, ovvero Bill Murray, Dan Aykroyd ed Ernie Hudson, ma in merito al loro inserimento nella trama non si sa molto, anzi non si sa nulla. Reitman ha spiegato ai fan che tutto ruoterà intorno al legame sconosciuto tra i nuovi attori e i personaggi tanto amati dai fan: “Si tratta di un legame che gli stessi personaggi non conoscono ancora nella prima parte del film”.

I fan non vedono l’ora di poter apprezzare la pellicola, nella speranza che venga svolto un lavoro migliore rispetto al deludente sequel con protagonista Melissa McCarthy. Un primo punto a favore è rappresentato dalla presenza dell’amata e storica Cadillac nel teaser diffuso mesi fa. Abbandonata in un fienile, è pronta a tornare a ruggire.

Fonte : Sky Tg24