Federica Pellegrini, positiva, accompagna mamma a fare il tempone: è polemica

Federica Pellegrini, da giorni positiva al covid, accompagna la mamma Cinzia a fare il tampone. Su Instagram, qualcuno fa notare che un soggetto positivo non può uscire di casa. E sui social esplode la rituale polemica 

Federica Pellegrini accompagna la mamma a fare il tampone

“Scusami, tu hai il covid e sei uscita ad accompagnare tua mamma a fare il tampone? Ma non potresti neanche! Si può uscire solo quando si rifà il tampone e risulta negativo!”, scrive un follower della fuoriclasse del nuoto. Pellegrini risponde all’utente chiarendo la situazione: “Ho guidato dal mio garage fino al drive-in e ritorno, mia mamma aveva 38 di febbre e non è di Verona, sono stata autorizzata pertanto dalla Dottoressa dell’Asl Cosa faceva?! Ci andava in taxi!”. La risposta dell’azzurra è esaustiva secondo la maggior parte degli altri follower, ma non manca qualche voce fuori dal coro: “Faceva come fanno tutti i comuni mortali… cioè non certamente facendosi accompagnare da un positivo… difficile da capire eh?”.

“Sono una persona molto responsabile e disciplinata – spiega Pellegrini nelle stories – Sono stata autorizzata dalla dottoressa della Asl: tranquilli, tutto sotto controllo”.

Federica Pellegrini e la mamma positive coronavirus: “Ho gli anticorpi e posso starle vicino”

Pellegrini ha annunciato di essere risultata positiva al tampone lo scorso 15 ottobre, tra la lacrime di delusione che le precluderanno le prossime gare. Per lei febbre, dolori muscolari e un grande mal di testa. Sintomi che col passare dei giorni si sono calmati, ma che sono comparsi alla mamma. “Dovevo partire per Budapest e mia mamma era qui in quei giorni – ha spiegato ieri La Divina del nuoto – perché ci dovevamo dare il cambio con i cani. Lei è rimasta in quarantena preventiva qui a casa da me, abbiamo cercato di mantenere le distanze e usare le mascherine, di stare attente. Ma ha i sintomi da stamattina, domani farà il tampone e di sicuro sarà positivo. Ha mal di testa, 37.4 di febbre e tanti dolori: poverina mi dispiace tantissimo”.

“La cosa buona – ha concluso – è che ora io sono in grado di darle una mano, ho gli anticorpi e posso starle vicino. Questo virus veramente si attacca con una facilità che non immaginavo, vivendo insieme è stato facile”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Today