Coronavirus, a Roma 625 nuovi casi: sono 1224 nel Lazio. Regione aumenta posti letto per pazienti Covid

Sono oltre mille i nuovi casi di Coronavirus nel Lazio. Stando ai dati diffusi martedì 20 ottobre, infatti, su oltre 21 mila tamponi effettuati si registrano 625 contagi a Roma, 1224 in totale nella regione mentre sono 5 i decessi e 77 i guariti. Secondo i dati resi noti dopo la task force con le Asl e gli ospedali, il rapporto tra i tamponi e i positivi è del 5%.

Nel frattempo l’assessore alla sanità nel Lazio Alessio D’Amato ha annunciato l’incremento di 1.035 posti letto a disposizione per pazienti Covid, per un totale di 2.518 posti letto di cui 503 di terapie intensive e sub intensive.

Non solo. Diventerà ospedale multidisciplinare anche con funzioni Covid il San Filippo Neri (120 posti), aumenta la capacità del Policlinico Umberto I e dello Spallanzani rispettivamente con 274 e 278 posti letto. Il Covid Columbus avrà 259 posti. “Ringrazio tutti gli operatori sanitari e tutte le strutture interessate per lo sforzo straordinario che stanno compiendo”, ha spiegato D’Amato. 

20 OTTOBRE-2

Made with Flourish
Made with Flourish
Made with Flourish

I nuovi casi a Roma del 20 ottobre

Nella Asl Roma 1 sono 159 i casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 37, 55 e 80 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 285 i casi e si tratta di centosette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ottantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 181 i casi e si tratta di centocinquantuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

I contagi nella provincia di Roma

Nella Asl Roma 4 sono 86 i casi e si tratta di ventisei casi con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 79 i casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 6 sono 113 i casi e si tratta di trentuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Ventisei i casi con link al cluster dell’Università Dallas di Marino dove è in corso l’indagine epidemiologica.

I casi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 321 casi e un decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono ventisette i nuovi casi e si tratta di casi con link familiari o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 85 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano centoquarantasette nuovi casi.

Nella Asl di Viterbo si registrano centotto nuovi casi e si tratta di dodici casi con link al cluster di un convento di frati Cappuccini e tredici i casi di operatori con link al cluster della casa di riposo San Francesco nel comune di Farnese. Indagine epidemiologica per entrambi i cluster. Quarantatre i casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano trentanove nuovi casi e sono casi con link familiari o contatto di un caso già noto.

I casi Covid in tutto il Lazio da inizio pandemia

Nel Lazio, ad oggi, sono 16333 gli attuali casi positivi. Di questi, 1196 sono i ricoverati, a cui si aggiungono 123 pazienti in terapia intensiva.

I pazienti in isolamento domiciliare sono 15014, i guariti sono 9780, mentre i decessi sono 1038. Da inizio pandemia, il totale dei casi esaminati è pari a 27151.

Il bollettino dello Spallanzani del 20 ottobre

I pazienti positivi al tampone per la ricerca del Sars-CoV 2 sono in totale 222 (-4 rispetto a ieri). Di questi, 41 pazienti (come ieri) necessitano di terapia intensiva”.

E’ quanto si legge nell’odierno bollettino medico diffuso dall’Istituto nazionale per le malattie infettive, Lazzaro Spallanzani, di Roma. “I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali- si legge ancora- sono a questa mattina 903”.

Due focolai a Viterbo

La Asl di Viterbo comunica la presenza di due cluster, il primo nel convento dei cappuccini a Viterbo. Sono risultati positivi 12 religiosi ed è in corso l’indagine epidemiologica e attivate tutte le misure di isolamento della struttura. Altro cluster nella casa di riposo San Francesco, comune di Farnese, positivi 13 operatori, posti in isolamento domiciliare. È in corso l’indagine epidemiologica e si stanno valutando ulteriori misure restrittive

Coro di Santa Cecilia in quarantena

Il Coro di Santa Cecilia è in quarantena preventiva per dieci giorni dopo che uno degli artisti è risultato positivo al Covid-9. Lo ha deciso l’Accademia Nazionale dopo aver appreso la notizia ieri sera e aver consultato il medico del lavoro e la Asl.

Potenziamento della rete regionale dei drive-in

Oggi sarà attivato e operativo un nuovo drive-in a Capena (Asl Roma 4) e a Monterotondo (Asl Roma 5) . A questo se ne aggiungeranno presto altri due: uno a Ponte Mammolo e l’altro a Cecchignola. Intanto è attivo il drive-in nella Asl Roma 1 in viale di Tor di Quinto.

Mentre, il drive in pediatrico presso il Sant’Andrea ha prolungato l’orario: dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18 ; domenica dalle 9 alle 13. In settimana, inoltre, partirà il progetto di prenotazione online su drive-in del Santa Maria della Pietà, Forlanini e Togliatti.

Nel Lazio attivi 60 laboratori operativi per tamponi rapidi

“Sono 60 i laboratori privati attualmente operativi con i tamponi rapidi antigenici secondo l’accordo siglato con le principali associazioni di rappresentanza. Già eseguiti oltre 12 mila test. In questa settimana progressivamente si attiveranno tutti gli altri laboratori attualmente autorizzati dalla Regione Lazio. I ritardi nell’attivazione sono dovuti esclusivamente a un tema di approvvigionamento da parte delle strutture private”. Lo comunica l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio (qui l’elenco dei laboratori).

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Articolo aggiornato alle 17:06 del 20 ottobre

Fonte : Roma Today