È in arrivo la prima serie su una vampira lesbica

Titolo: First Kill. Piattaforma: Netflix. Creatrice: V.E. Schwab. Segni particolari: un Twilight saffico, in cui un’adolescente aspirante vampira s’innamora della discendente di una famiglia di cacciatori di mostri

In Buffy l’ammazzavampiri i fan si sono elettrizzati quando, a un certo punto, il personaggio centrale di Willow si è innamora della strega Tara, dando vita a una delle prime storie apertamente omosessuali delle serie di genere degli anni 2000. Erano già in molti, del resto, a considerare Buffy come un’icona lesbica e c’è proprio un intero sottogenere horror, da La figlia di Dracula del 1936 alla più recente Vampire Diaries: The Originals, ricco di allusioni più o meno esplicite a rapporti lesbici fra vampire. Ora tutto questo humus culturale verrà sublimato e avrà ancora più evidenza grazie a un nuovo progetto targato Netflix. La piattaforma di streaming ha, infatti, ordinato una serie intitolata First Kill con protagonista una vampira lesbica.

Ispirata da un racconto della giovane scrittrice young adult V.E. Schwab contenuto nella raccolta Vampires Never Get Old: Tales With Fresh Bite, la produzione sarà incentrata su Juliette, un’adolescente che deve prendere il posto che le spetta all’interno della famiglia composta da potenti vampiri e per fare questo deve dare il primo morso. Peccato che la vittima designata sia Calliope, una giovane appena giunta in città, verso la quale Juliette avverte un’attrazione mai sentita prima. Ovviamente Calliope non è una ragazza qualunque, ma la discendente di un’antica e temutissima dinastia di cacciatori di vampiri.

I media americani hanno già soprannominato il progetto come un Twilight saffico, ma siamo sicuri che questa serie porterà una ventata di freschezza al luogo comune, spesso abusato, della figura della vampira. A fare da creatrice, sceneggiatrice e produttrice esecutiva del progetto sarà la stessa Schwab, mentre a vestire i panni della produttrice toccherà a Emma Roberts, attrice divenuta celebre negli scorsi anni per la sua partecipazione nei titoli di Ryan Murphy American Horror Story e Scream Queens.

Fonte : Wired