Melegnano, tre ragazzini lanciano sassi dal cavalcavia sull’Autostrada A1: denunciati

in foto: (Immagini di repertorio)

Due ragazzini minorenni e un 19enne sono stati denunciati dalla polizia per aver gettato dei sassi dall’autostrada A1. Per fortuna il loro gesto non ha avuto conseguenze serie: nessuno è rimasto ferito e nessuna auto è rimasta danneggiata dal lancio, che avrebbe però potuto provocare anche una tragedia, come già avvenuto in passato. L’episodio è avvenuto a Melegnano, comune in provincia di Milano, lo scorso sabato pomeriggio. I tre, un 19enne, un 17enne e un 15enne, si erano appostati su un cavalcavia che attraversa un tratto dell’Autostrada del Sole e avevano iniziato a lanciare sassi verso le automobili di passaggio.

Tutti e tre i ragazzi, incensurati, sono stati denunciati a piede libero

Il loro pericoloso “passatempo” è stato notato da un passante, che ha subito segnalato l’episodio alla polizia. Sulle tracce dei ragazzini si sono messi gli agenti della Polstrada che li hanno rintracciati in poco tempo e hanno interrotto il pericoloso lancio. I tre sono poi stati identificati: si tratta di tre giovani tutti italiani, incensurati e residenti nella zona. Non è chiaro il motivo – se effettivamente ve ne può essere uno – che li ha spinti ad attentare alla sicurezza e alla salute di altre persone. Il loro gesto è comunque costato ai tre ragazzi una denuncia a piede libero: il più grande è stato deferito alla procura di Lodi mentre i due minori alla procura per i minorenni di Milano. Gli agenti hanno poi affidato i due ragazzini alle rispettive famiglie, con la speranza che abbiano compreso la gravità del loro gesto e non lo ripetano più. L’ultimo episodio analogo in Lombardia si era verificato nell’estate dello scorso anno a Tromello, nel Pavese: in quel caso due ragazzi erano stati denunciati dopo aver danneggiato lanciando sassi “per gioco”, come loro stessi avevano detto, almeno 15 auto.

Fonte : Fanpage