Arrestato un uomo per l’omicidio di Thomas Jefferson Byrd, attore feticcio di Spike Lee

La polizia di Atlanta ha annunciato di aver effettuato un arresto per la sparatoria che ha coinvolto l’attore Thomas Jefferson Byrd, rimasto ucciso lo scorso 3 ottobre. Byrd, attore feticcio di Spike Lee, è stato trovato morto poco prima delle due del mattino vicino alla sua casa di Atlanta, colpito più volte alla schiena da un’arma da fuoco.

La polizia ha ottenuto un mandato per l’arresto di Antonio Demetrice Rhynes, 30 anni, accusandolo di omicidio. L’accusa e il conseguente arresto sono basati su prove e testimonianze secondo una mail recapitata al Telegraph dall’agente Steve Avery. Rhynes è stato condotto alla prigione della contea di Fulton, anche se al momento non sono stati resi noti ulteriori dettagli.

Byrd è apparso in diversi film di Spike Lee, tra cui Clockers, Girls 6 – Sesso in linea, Bus in viaggio, He Got Game, Bamboozled, Red Hook Summer, Il sangue di Cristo e Chi-Raq.
Venne nominato al Tony Award per il suo ruolo nel revival di Broadway di Black Bottom, di Ma Rainey.
All’annuncio della morte di Thomas Jefferson Byrd, Spike Lee aveva pubblicato un commovente messaggio su Instagram:“Sono così triste di annunciare il tragico omicidio del nostro amato fratello Thomas Jefferson Byrd la scorsa notte ad Atlanta, in Georgia. Tom è il mio ragazzo. Facciamo tutti le condoglianze e le benedizioni alla sua famiglia. Riposa in pace fratello Byrd”. Con queste parole Spike Lee ha voluto salutare l’amico e collega Thomas Jefferson Byrd.

Su Everyeye potete leggere la recensione di BlacKkKlansman e la recensione di Da 5 Bloods, entrambi diretti da Spike Lee.

Fonte : Everyeye