Tom Cruise riceve una licenza da aviatore onoraria per Top Gun

I fan attendono “Top Gun: Maverick”, per il quale Tom Cruise ha ottenuto speciali permessi per volare su un jet militare

L’impatto di “Top Gun” sulla cultura pop è innegabile. Pellicola giunta al cinema nel 1986 e ancora amatissima. Diretto dal compianto Tony Scott, è uno dei titoli più apprezzati della filmografia di Tom Cruise, al punto da spingere i fan a chiedere un sequel per decenni.

Accontentati, finalmente, considerando la messa in lavorazione di “Top Gun 2”, con il celebre attore nuovamente nei panni di Maverick. La fama del film va però ben oltre le sale cinematografiche e i salotti degli appassionati. Lo dimostra il fatto che Tom Cruise e il produttore Jerry Bruckheimer abbiano ricevuto due speciali titoli in relazione a “Top Gun: Maverick”, in arrivo al cinema il 2 luglio 2021.

Durante una cerimonia tenutasi presso i Paramount Studios di Los Angeles il 25 settembre, presentata dal Comandante della Naval Air Forces DeWolfe Miller III, i due sono stati riconosciuti come 35esimo e 36esimo Honorary Naval Aviator. Ciò vuol dire che sono entrambi autorizzati a portare con orgoglio le “wings of gold” che generalmente vantano gli U.S. Naval Aviator, con tutti i privilegi e gli onori che ciò comporta. 

Ecco le parole che hanno accompagnato la premiazione: “Nella storia del cinema non vi è film sull’aviazione più iconico della pellicola del 1986 della Paramount ‘Top Gun’. I suoi personaggi, i dialoghi e l’immaginario sono ben impressi nelle menti di un’intera generazione di americani. Il film ha conquistato il cuore di milioni di persone, portando un positivo impatto sull’aggiunta di nuove reclute nella Naval Aviation. Questa è stata promossa e sostenuta significativamente dalla pellicola, portando questa linea di carriera nella cultura pop”.

Jerry Bruckheimer ha ricevuto il titolo di persona, mentre Tom Cruise ha dovuto accettarlo, per ora, in via digitale, essendo impegnato sul set del nuovo capitolo di “Mission: Impossible”. Un riconoscimento davvero speciale per l’attore, che vanta una patente da pilota e ha guidato svariati velivoli, nella vita privata come sul set. Come dimenticare la scena entusiasmante in “Mission: Impossible – Fallout”, nella quale inseguiva Henry Cavill a bordo di un elicottero. Nessuna controfigura in quel caso. A bordo, da solo ai comandi, c’era proprio la superstar di Hollywood.

Top Gun: Maverick, cosa sappiamo

Ci saranno scene da urlo anche in “Top Gun 2”, come dimostrano alcuni video diffusi sul web e le parole del regista Joseph Kosinski: “Per la sequenza nella quale Tom Cruise si cimenta in alcuni voli con altitudine estremamente bassa, abbiamo ottenuto dei permessi speciali da parte della Marina. È stata una delle sequenze più estreme che potevamo mettere in scena. Tom è stato in grado di realizzare qualsiasi sogno avesse in volo”.

In questo secondo capitolo il protagonista sarà ancora una volta Maverick, ovvero Pete Mitchell. Questi è però diventato un istruttore di volo e farà da guida a un gruppo di aspiranti piloti, tra i quali Bradley Bradshaw, interpretato da Miles Telles. Questi è il figlio del suo ex partner Goose, ovvero Nick Bradshaw.

Maverick dovrà addestrare un distaccamento di allievi presso l’accademia Top Gun, al fine di svolgere una missione speciale, che nessuno al mondo è mai stato in grado di compiere. Nel cast spazio anche per Val Kilmer, nuovamente impegnato nel ruolo di Iceman, ovvero Thomas Kazansky. Per il ruolo della protagonista femminile è stata invece scelta Jennifer Connelly. Fanno parte del cast anche Jon Hamm, Glenn Powell ed Ed Harris.

Fonte : Sky Tg24