Fabrizio Corona è positivo al coronavirus

Fabrizio Corona è risultato positivo al coronavirus. “Ho fatto il tampone e sono risultato positivo”, ha annunciato nelle storie social l’ex re dei paparazzi, così da avvertire tutte le persone che lo hanno incontrato martedì scorso in tribunale a Milano, prima della sentenza con cui è stato deciso che dovrà scontare nuovamente i nove mesi che aveva trascorso in affidamento terapeutico nel 2018. “Sono incaz*zato nero”, ha esordito Corona prima di raccontare i sintomi che lo hanno indotto a sottoporsi al test: “Ho avuto la febbre alta, a 39, per tre giorni e stamattina mi sono svegliato con un gran mal di gola. Però, mi sento bene. Lo comunico soprattutto per le persone che sono venute in contatto con me, tra cui i giornalisti che erano in tribunale, in modo che possano fare il tampone ed evitare i contagi. Adesso l’ex marito di Nina Moric si trova in isolamento “Farò i dieci giorni di quarantena, che ho iniziato ieri e poi rifarò il tampone”.

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo i 9 mesi di carcere

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo 9 mesi di condanna che aveva già passato in affidamento terapeutico, tra febbraio e novembre 2018 per curarsi dalla sua dipendenza fisica e psicologica dalla cocaina. A deciderlo è stato ieri il Tribunale di Sorveglianza di Milano, accogliendo la linea della Procura generale rappresentata dal sostituto pg Antonio Lamanna e respingendo le istanze della difesa rappresentata dagli avvocati Ivano Chiesa e Antonella Calcaterra.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

La reazione di Corona è stata affidata a Instagram: “Violazione dei principi di giustizia. Per l’ennesima volta. Ora basta! Basta! È una vita che subisco ingiustizie. Pronto a tutto. Anche a sacrificare la mia vita. Giuro. Non sono mai stato così”, il suo sfogo.

Fonte : Today