Omicidio Lecce, Gip:delitto pianificato

22.40
Antonio De Marco,il 21enne reo confesso dell’omicidio di Daniele De Santis e Eleonora Manta, 10 giorni fa a Lecce, progettava “ulteriori e raggelanti condotte crudeli e atroci”, come “la preventiva tortura delle vittime”.
Così il Gip nell’ordinanza:”Duplice efferato omicidio lucidamente pianificato e perpetrato con eccezionale crudeltà”, ha scritto. “La minuziosa preparazione del delitto è avvenuta ben prima della sua esecuzione. De Marco ha mostrato di essere inaffidabile.Fondato il pericolo di fuga”. Quindi, resta in carcere.
Fonte : Televideo