All’ottavo mese di gravidanza viene aggredita dal marito e scappa in strada con i 4 figli

L’hanno trovata in strada a Villanova di Guidonia, gli agenti di polizia intervenuti per la segnalazione al NUE di un’aggressione del marito ai danni della moglie, impaurita, all’ottavo mese di gravidanza e  con i suoi quattro bimbi che la circondavano.

Ha raccontato ai poliziotti del commissariato di Tivoli diretto da Paola Di Corpo, che riuscivano chiaramente a sentire le urla del marito provenire dall’interno del loro appartamento, che l’uomo dopo aver mangiato e bevuto alcune bottiglie di birra ha iniziato ad insultarla davanti ai sui figli, tanto da indurla ad uscire di casa con i bambini e a chiedere aiuto, tramite segnalazione al 112, alla Polizia di Stato.

La 41enne, continuando con la sua storia, ha  precisato che il marito non era nuovo ad atteggiamenti simili, dovuti probabilmente all’abuso di sostanze alcoliche che lo rendono particolarmente aggressivo, e che negli ultimi anni i maltrattamenti erano addirittura aumentati.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Il marito violento, un 46enne romeno, con precedenti di polizia specifici, è stato trovato in casa dagli agenti, arrestato per maltrattamenti aggravati contro i familiari e conviventi e associato presso il carcere di Rebibbia. La denuncia della donna, è stata invece raccolta da personale specializzato del commissariato che oltre ad ascoltarla e supportarla l’ha indirizzata verso un centro antiviolenza.

Fonte : Roma Today