Il vocabolario degli svapatori: tiro di guancia o di polmone?

Nel mondo delle sigarette elettroniche esistono due gruppi di vapers: chi tira di guancia e chi tira di polmone. I due modi di svapare sono completamente diversi tra loro e lo sono anche le sensazioni e gli effetti generati. Assieme a SvapoStore, uno dei maggiori e-commerce italiani nel settore del fumo elettronico (premiato tra le 500 eccellenze italiane dell’ecommerce 2020/2021), sono state definite le caratteristiche delle due tipologie per aiutare lo svapatore, anche quello alle prime armi, a trovare il dispositivo più soddisfacente.

Capire come si svapa, infatti, è molto importante per scegliere la sigaretta elettronica giusta, quella che più permetta, a chi si appresta all’utilizzo, di trarre la massima soddisfazione.

Quando ci si reca da un rivenditore autorizzato per acquistare la prima sigaretta elettronica, dunque, la prima domanda che farà il negoziante sarà chiedere al cliente se desidera svapare di guancia o di polmone. Lo stesso avviene anche online con gli e-shop come SvapoStore: grazie all’assistenza diretta offerta dal team di specialisti, ogni cliente, sia in fase pre che post vendita può essere guidato alla scelta migliore, in base al tiro che predilige.

Tiro di guancia o di polmone: i vaper esperti sanno già di cosa si tratta, ma chi ha da poco intrapreso il passaggio dalle sigarette analogiche alle e-cig, potrebbe rimanere disorientato.

Svapo di guancia

Chi utilizza per la prima volta la sigaretta elettronica, nella maggior parte dei casi, tende a utilizzare la tecnica del tiro di guancia. Questo perché tale metodo è quello più spontaneo. Infatti, è una tecnica che si applica inconsciamente, dal momento che segue il ritmo naturale della respirazione.

Con il tiro di guancia, il vaper tira una boccata di vapore, contraendo le guance, riempiendosi la bocca, per poi inspirare; il vapore scende giù per la gola e, successivamente, espira, buttandolo nuovamente fuori. È una tecnica che si svolge in 3 tempi. Il tiro di guancia è il metodo più naturale, per questo permette di svapare in maniera più rilassata e tranquilla. Eseguito con i denti stretti, va ad aumentare l’attrito dell’aria inspirata sulla superficie della lingua: l’effetto è piacevole e consente di assaporare meglio l’aroma, in particolare se è molto delicato. Infine, il tiro di guancia produce una minore quantità di vapore e consuma meno liquido e meno batteria.

Per questi motivi, oltre ad essere il metodo più adatto ai principianti, il tiro di guancia è un’aspirazione che si addice di più anche a chi desidera gustare meglio gli aromi e vuole svapare in modo più rilassante.

Sigarette elettroniche per il tiro di guancia

Per poter effettuare il tiro di guancia con un vaporizzatore, occorre una sigaretta elettronica che presenti particolari caratteristiche. Infatti, è molto utile che il modello scelto abbia un beccuccio ristretto e una resistenza ad alti Ohm.

Svapo di polmone

Lo svapo di polmone si esegue aspirando direttamente il vapore nei polmoni (come quando si prende aria prima di andare sott’acqua), senza cioè accumulare vapore in bocca. Si completa in soli 2 tempi: si aspira direttamente per un paio di secondi e poi si espira.
Questo tiro viene consigliato a chi ha smesso da un po’ di tempo di fumare ed è meno dipendente dalla nicotina. Infatti, in genere, si consiglia di utilizzare un quantitativo di nicotina superiore ai 3 mg, non solo perché l’hit sarebbe troppo forte, ma anche perché la nicotina assunta (che va subito nei polmoni e ci resta di più), sarebbe eccessiva.

Le caratteristiche del tiro di polmoni sono:
•    un tiro deciso, potente e molto arioso (non bisogna fare fatica nel tirare);
•    una grande quantità di vapore abbastanza caldo;
•    un basso dosaggio di nicotina.

Per lo svapo di polmone si prediligono modelli di e-cig che permettono di utilizzare resistenze sotto 0,5 Ohm (con grossi fori), alte potenze (da 20 a oltre 100 watt) e di aprire molto l’afflusso dell’aria durante l’inspirazione. 
I vantaggi dello svapo di polmone sono:
•    maggior quantità di vapore;
•    l’hit viene avvertito nei polmoni ed è maggiore, a parità di nicotina.

Per quanto riguarda gli svantaggi, invece:
•    minor percezione degli aromi delicati;
•    permette di usare poca nicotina con la stessa soddisfazione;
•    consuma più velocemente la batteria e il liquido;
•    stressa di più i componenti della sigaretta elettronica.

Sigarette elettroniche per il tiro di polmone

Le sigarette elettroniche che sono più consigliate per lo svapo di polmone, sono quelle:
•    dotate di atomizzatori molto ariosi, ossia che non oppongono resistenza al tiro;
•    con resistenze basse, anche sotto 0,5 Ohm;
•    box meccaniche oppure elettroniche ma capaci di generare almeno 50 watt e almeno 20 Ampere.

È possibile provare a fare un tiro di polmoni con resistenze più alte e atomizzatori non specifici, aprendo molto il flusso dell’aria, ma non si otterrà lo stesso hit e la stessa quantità di vapore.

Tiro ibrido

Un mix tra svapo di guancia e di polmoni, è il tiro ibrido, un compromesso per chi inizia a svapare e non sa ancora cosa scegliere. Permette di sperimentare – anche se non in maniera ottimale – entrambi i tiri: ciò è utile per coloro che iniziano a utilizzare la sigaretta elettronica, perché riescono a provare entrambe le modalità di aspirazione.
È fondamentale, quindi, procurarsi un dispositivo adatto a entrambe le modalità. I più indicati sono quelli caratterizzati da atomizzatori non specifici ma con possibilità di aprire molto l’aria (per tiro di polmoni) e di chiuderla molto (per tiro di guancia), con resistenze medie, intorno a 1 Ohm.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Dove Acquistare sigarette elettroniche

Per acquistare i prodotti per lo svapo online si può far riferimento al sito www.svapostore.net o visitare il punto vendita di Pomezia (in provincia di Roma), il più grande punto vendita d’Italia: 1000mq dedicati al mondo dello svapo.
 

Fonte : Roma Today