Amazon introduce i pagamenti col palmo della mano: ecco Amazon One

La nuova tecnologia biometrica non verrà implementata solo nei punti vendita fisici del colosso di Seattle, ma sarà anche venduta a terzi, come negozi, stadi e uffici

Amazon si prepara a rivoluzionare i pagamenti nei negozi con Amazon One, una nuova tecnologia biometrica che consentirà ai clienti di pagare passando il palmo della propria mano, in precedenza connesso a una carta di credito, su un dispositivo scanner. Per utilizzarla, i clienti dovranno tenere la mano ferma su un sensore per un paio di secondi, col palmo rivolto verso il basso. Il nuovo sistema di pagamento non verrà introdotto solo nei punti vendita fisici del colosso di Seattle, ma anche venduto a terzi, come negozi, stadi e uffici. Su questo fronte sono già in corso le trattative con alcuni potenziali clienti.

Le caratteristiche di Amazon One

Amazon, via libera ai droni per la consegna dei pacchi negli Usa

Alla base del nuovo sistema di pagamento c’è un dispositivo progettato da Amazon che dopo aver “letto” il palmo della mano permette di validare la transizione. Presentando la tecnologia, il colosso dell’e-commerce ha spiegato che potrà essere usata non solo per effettuare i pagamenti, ma anche per entrare negli uffici o utilizzare le carte fedeltà. Se Amazon One prenderà piede potrebbe rendere obsoleti i supporti fisici attualmente in uso. L’azienda di Seattle ha precisato che la firma del palmo della mano verrà creata in tempo reale per ogni persona, tramite l’uso di un sistema di computer vision. Una volta completata la registrazione, i clienti potranno usufruire della tecnologia negli Amazon Store e in tutti gli altri negozi che sceglieranno di integrarla. 

Un occhio di riguardo alla privacy

Per quanto riguarda la tutela dei dati,

Fonte : Sky Tg24