Milano, tre frati positivi al Coronavirus in parrocchia: messe sospese, 7 confratelli in isolamento

in foto: Foto di repertorio

Neanche il tempo di far ripartire gli appuntamenti della parrocchia “Beata Vergine Immacolata e S. Antonio che è già stato tempo di chiudere tutto. Colpa ancora una volta del Coronavirus: venerdì 25 settembre il parroco, frate Franco Giraldi, della chiesa in viale Corsica 68 a Milano è risultato positivo al tampone e con lui altri due frati, mentre altri sette confratelli sono stati messi in isolamento. Tutto nel frattempo è stato sospeso, funzioni religiose comprese. O almeno fino a quando non arriveranno altri due padri in aiuto alla parrocchia. Intanto parroco e frati chiedono ai fedeli di non affollare le chiese vicine, già piene dopo la riapertura.

Sospese messe e cerimonie: Siamo molto dispiaciuti

I tre positivi stanno bene e per il momento, in attesa di una guarigione e di un doppio tampone negativo, restano isolati dal resto della comunità. Ad informare i fedeli della positività è stato lo stesso parroco in una lettera pubblicata anche su Facebook: “Carissimi tutti, a seguito di un’indagine preventiva per escludere un possibile contagio da Covid 19, tre frati della nostra parrocchia hanno avuto esito positivo. Al momento è sospesa la celebrazione della Santa Messa ma ci stiamo già adoperando per cercare una soluzione che garantisca la ripresa in assoluta sicurezza”. Poi il parroco si scusa: “Siamo molto dispiaciuti per il disagio e speriamo che nessuno venga coinvolto. Avevamo tanti appuntamenti in cantiere, prima tra tutte comunioni, battesimi e cresime. Senza contare l’ordinazione di un nuovo sacerdote”. Tutto rinviato a dopo la guarigione. Quando il parroco ritornerà a celebrare messa.

Fonte : Fanpage