La fuga dei migranti dal centro d’accoglienza Villa Sikania di Siculiana

Nuova fuga di migranti dal centro di accoglienza ‘Villa Sikania’ di Siculiana, nell’Agrigentino. Nella tarda serata di ieri circa 20 persone sono riuscite ad allontanarsi dalla struttura facendo perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti. La fuga è stata immortalata da alcuni video postati sui social ripresi da AgrigentoNotizie.

La struttura, dove già in passato si erano verificate altre fughe, è presidiata da 44 uomini delle forze dell’ordine e militari dell’esercito. “Sono stati inviati ulteriori rinforzi e sono in corso le ricerche dei fuggitivi”, spiegano dalla Prefettura di Agrigento. Nelle scorse settimane un eritreo di 20 anni è stato investito e ucciso da un’auto mentre tentava la fuga dal centro di accoglienza. In quell’occasione tre poliziotti finirono in ospedale e l’automobilista fu arrestato.

“E’ stato terribile. La polizia urlava: ‘Chiudete i cancelli’ per poi inseguire queste persone che fuggivano da ogni parte. Io – dice Francesco Consiglio ai microfoni di AgrigentoNotizie – ho chiuso l’auto e non sapevo che fare. Si è rischiata, ancora una volta, una tragedia”. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

 Sulle tracce dei migranti, circa quaranta, la polizia, i carabinieri ed anche l’esercito. 

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Today