Tenet, gli incassi faticano a decollare: gli ultimi aggiornamenti dal box office

Arrivato alla sua quarta settimana di programmazione, Tenet di Christopher Nolan continua a guidare la classifica del box office americano con ulteriore incasso di $3,4 milioni raccolto in 2.850 sale cinematografiche, registrando un calo del 26% rispetto ai sette giorni precedenti.

Gli incassi del film hanno raggiunto quota $283,2 milioni di cui $41,2 ottenuti nel mercato domestico. Complice la situazione attuale, come fatto notare da Forbes, considerando le grandi distribuzioni su territorio nazionale si tratta del peggior risultato firmato in 4 weekend da una prima classificata negli ultimi 32 anni (La Mummia nel 1998 si era fermato a $40 milioni), il tutto senza considerare l’inflazione.

Il trend potrebbe però cambiare leggermente nelle prossime settimane grazie alle riaperture di Los Angeles e New York, anche se stando a Deadline si tratterà comunque di “piccoli passi”. Il sito spiega infatti che il problema maggiore è che parte degli spettatori non è ancora a conoscenza del fatto che i loro cinema locali sono aperti e che vengono proiettati dei film.

Nel frattempo Warner Bros, che ricordiamo essere stato il primo studio a far debuttare un suo grande titolo dopo il lockdown, si è detta soddisfatta dagli incassi ottenuti da Tenet finora. Per altri approfondimenti, vi rimandiamo alle nostre riflessioni sull’uscita di Tenet e Mulan tra cinema e streaming.

Fonte : Everyeye