Nonno Scatenato è il peggior film di Robert De Niro?

Partiamo da un presupposto sul quale, supponiamo, siamo d’accordo tutti: Robert De Niro può permettersi di fare ciò che vuole, quando vuole, come vuole. La star di Taxi Driver si è guadagnata da ormai un bel po’ di anni il suo status di leggenda del grande schermo, per cui non ha decisamente più nulla da dimostrare a chicchessia.

Bene, fatte le dovute premesse possiamo dirlo senza troppi problemi: nell’arco dell’ultima ventina d’anni il caro Bob ha messo in curriculum un bel po’ di film decisamente dimenticabili, principalmente commedie usa e getta valorizzate quasi unicamente dalla presenza del suo nome.

Nonno Scatenato, da questo punto di vista, può esser facilmente indicato come il vertice basso di questa fase di carriera dell’attore di C’era una Volta in America: il film con Zac Efron si è presentato sin dall’uscita della sola locandina come ciò che ha confermato poi di essere, una commedia chiassosa e confusionaria basata unicamente sul confronto tra la star anziana e quella giovane ma già in cerca di rilancio, con un De Niro decisamente svogliato che riesce al massimo ad ispirare simpatia di tanto in tanto.

Insomma, Nonno Scatenato è tutto ciò che non vorremmo veder fare ad una star del calibro del nostro caro Bob, ma è qui che sorge la domanda: è davvero il suo film peggiore o, in una carriera costellata di capolavori, ci sono stati passi falsi ancora più difficili da digerire? A voi l’ardua sentenza! Diteci la vostra nei commenti e, nel frattempo, approfittate della nostra recensione di Nonno Scatenato per un veloce ripasso.

Fonte : Everyeye