Sex and the City, cosa è successo tra Kim Cattrall e Sarah Jessica Parker?

Questa sera va in onda su la 5 Sex and the City 2, pellicola del 2010 diretto da Michael Patrick King, basato sull’omonima serie televisiva della HBO. Anche se sulle scene le protagoniste del film sembrano inseparabili, nella realtà dei fatti, Kim Cattrall (aka Samantha) ha chiuso qualsiasi rapporto con Sarah Jessica Parker (aka Carrie).

Tutto è iniziato diverso tempo fa, quando si è diffusa la voce di un possibile Sex and the City 3. I fan erano al settimo cielo per questa notizia ma pochi mesi dopo, il loro sogno è stato totalmente infranto. Secondo alcune indiscrezioni sarebbe saltato per colpa del rifiuto di Kim Cattrall.

A rivelarlo sarebbe stata Sarah Jessica Parker che, ha mostrato il suo disappunto, accusando la collega di essersi fatta prendere da eccessive manie di grandezza: “Ha avuto l’audacia di dire che avrebbe firmato solo se la Warner Bros avesse acconsentito a produrre altri film che lei aveva in cantiere. Ridicolo. Chi si crede di essere, George Clooney? Avevamo questo bellissimo, divertente, commovente e gioioso script e una storia forte come sempre. Per me è molto triste poter vivere quest’esperienza, ma ancora di più lo è per il nostro pubblico che aveva richiesto a gran voce un altro film”.

La risposta della Cattrall, che già da tempo aveva ammesso di non avere rapporti di amicizia con le sue colleghe, non si è fatta attendere. L’attrice piuttosto risentita, ha spedito tutte le accuse al mittente, rivelando di aver rifiutato questo nuovo progetto semplicemente per il desiderio di voltare pagina e iniziare un nuovo capitolo della propria vita:

“La cosa che mi infastidisce è questa sensazione per cui io in qualche modo sarei la cattiva. Non ho mai chiesto più soldi. Non ho fatto richieste per altri progetti o avuto pretese da diva, è ridicolo. Il mio rifiuto aveva a che fare con una decisione chiara, molto forte per la mia vita e cioè di chiudere un capitolo e iniziarne un altro”.

Fonte : Everyeye