Focolaio di coronavirus in una Rsa in Basilicata: 30 casi, morta un’anziana

Un focolaio di contagi di coronavirus è stato registrato in provincia di Potenza, a Marsicovetere, in una Rsa. Tra le persone ospitate nella struttura c’era anche una signora di 90 anni che è deceduta nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza dove nei giorni scorsi era stata ricoverata. Lo ha comunicato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, specificando che nella rsa ci sono ”una trentina di casi”.

”La regola che ci siamo dati è quella della prevenzione – ha detto Bardi – per questo risulta importante lo screening che stiamo facendo nelle Rsa, tra le forze dell’ordine, tra gli operatori sanitari. Grazie a questo sistema di monitoraggio abbiamo scoperto un focolaio di una trentina di persone positive in una rsa a Marsicovetere. Un dato che non ci deve spaventare. L’Asp ha attuato tutte le misure del caso per prevenire ulteriore contagio”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Quanto alla nuova fase dell’emergenza, dal primo agosto il numero dei tamponi è stato incrementato del 50 per cento. ”Fino all’arrivo del vaccino – ha fatto appello il governatore lucano – dobbiamo continuare a mantenere tutte le misure potenziali che conosciamo”. La signora anziana morta in ospedale è la 29esima vittima dall’inizio della pandemia.

Fonte : Today