Call of Duty: Warzone, metropolitana in arrivo con la stagione 6

Il nuovo sistema di trasporto consentirà agli utenti di spostarsi ancor più rapidamente da un punto all’altro della mappa

La stagione sei di Call of Duty Warzon inizierà ufficialmente il 29 settembre con un nuovo Battle Pass che offrirà in esclusiva due operatori. A pochi giorni dal suo rilascio ufficiale, Infinity Ward, in un Tweet pubblicato sul profilo ufficiale di Call of Duty, ha svelato un’importante novità in arrivo sullo sparatutto in prima persona di Activision. 

Dopo l’aggiunta di un treno sulla mappa di Verdansk con l’aggiornamento della stagione cinque, su Call of Duty Warzon sta per approdare un nuovo sistema di trasporto che consentirà agli utenti di spostarsi ancor più rapidamente da un punto all’altro della mappa di gioco: la metropolitana. 

La novità nel dettaglio: in arrivo 7 stazioni della metro

Nel Tweet, la software house ha pubblicato una mappa dettagliata che mostra tutte e sette le stazioni e i rispettivi percorsi. 

“Dove vuoi fermati? Studia le fermate della nuova metropolitana in arrivo a #Warzone per la sesta stagione”, hanno annunciato gli sviluppatori nel post. Per utilizzare il nuovo sistema di traporto rapido, gli utenti dovranno recarsi in una delle sette stazioni disponibili, scendere le scale, raggiungere la piattaforma e scegliere la direzione. Basterà poi salire sul treno a attendere l’arrivo alla stazione desiderata per spostarsi velocemente in un’altra zona della mappa di gioco. Salvo imprevisti o imboscate, gli utenti potranno sfruttare il viaggio in metropolitana per ricaricare le armi e le energie.  

Cod: Black Ops Cold War, i dettagli sulla modalità multigiocatore

Tra le ultime novità che riguardano la celebre serie sparatutto targata Activision, James Mattone, capo sceneggiatore di Activision Editorial, nel blog ufficiale di Playstation ha recentemente fornito importanti dettagli legati alla modalità multigiocatore di Call of Duty: Black Ops Cold War, il nuovo capitolo in uscita il 13 novembre. 

“Black Ops Cold War è destinato ad inaugurare una nuova era di operazioni in incognito, dallo stile Black Ops inconfondibile, che portano il vastissimo universo di gioco immersivo del titolo in un palcoscenico globale”, ha spiegato Mattone, svelando l’arrivo di nuove ambientazioni: “In Call of Duty: Black Ops Cold War, il design delle mappe caratteristico di Treyarch è sviluppato a partite da un’ambientazione storica e realistica, il tutto arricchito da uno stile grafico che trasporta i giocatori in piena Guerra fredda all’inizio degli anni ’80”. 

“Nella modalità multigiocatore ci si potrà destreggiare tra mappe nel deserto dell’Angola (nome della mappa: Satellite), nei laghi ghiacciati dell’Uzbekistan (Crossroads), nelle strade di South Beach (Miami), nelle gelide acque dell’Atlantico settentrionale (Armada), fino al cuore della vecchia Unione Sovietica (Moscow)“, ha aggiunto l’esperto. 

Fonte : Sky Tg24