Dalla confisca alla serie D, la “favola” del Montespaccato corre in campo con un nuovo sponsor

 

Dalla confisca disposta dal Tribunale di Roma, alla conquista della serie D dopo 40 anni. Questa la storia del Montespaccato che, per la nuova avventura, ha un nuovo sponsor: l’azienda di trasporto regionale Cotral.

“La storia del Montespaccato è una storia di successo sportivo e sociale che coincide con la rinascita di un intero quartiere – dice il presidente di Asp Asilo Savoia, Massimiliano Monnanni -, dimostrando che la legalità può e deve essere sinonimo di vittoria nello sport come nella vita”.

L’azienda regionale di trasporto extraurbano sarà main sponsor della stagione agonistica 2020/2021 e sosterrà le attività della squadra con l’obiettivo di promuovere il proprio brand e i valori chiave che ispirano il programma e la missione di servizio pubblico di Cotral. Il logotipo dell’azienda – nelle varianti bianca e blu – decorerà le tre maglie della squadra, mentre i giovani calciatori saranno testimonial di una campagna di comunicazione sui canali social dell’azienda.  

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo l’invito a sostenere la Polisportiva Montespaccato rivoltoci dall’Osservatorio per la legalità della Regione Lazio – spiega Amalia Colaceci, presidente di Cotral Spa -. La storia di questa squadra è un bellissimo esempio di riscatto sociale e un modello concreto di come si declina la legalità sul territorio”.

Fonte : Roma Today