Denis Dosio in lacrime per gli hater: “Una ferita, ti cade sempre l’occhio sul commento bastar*o”

Nella quarta puntata del Grande Fratello Vip 2020, Alfonso Signorini ha voluto raccontare il difficile passato di Denis Dosio. Il diciannovenne di Forlì, prima di diventare un noto YouTuber e influencer, ha dovuto subire il bullismo degli hater. Nella casa, il gieffino si è commosso ricordando le lacrime di sua madre davanti ai commenti impietosi di alcuni utenti.

Denis Dosio in lacrime al GF Vip 2020

Denis Dosio è stato chiamato in confessionale per raccontare la persecuzione vissuta per mano degli hater. Il diciannovenne non è riuscito a trattenere le lacrime. Ha spiegato che tutto l’odio che è stato riversato su di lui sui social è una ferita ancora aperta:

“Certo mi ha reso più forte, mi ha reso il ragazzo che sono. Sono maturato, però è una ferita che non avevo mai ammesso a me stesso, non l’avevo mai fatto perché temevo che mia madre lo scoprisse e stesse male ancora una volta per me. Qui ti chiudi in te stesso e rifletti. Mi sono sfogato con gli altri e ho condiviso una parte della mia vita che in genere cerco di non condividere perché provo a trasmettere solo positività”.

Quindi, Signorini gli ha chiesto come si combattono gli hater. Denis Dosio ha detto la sua in proposito: Io ho provato a cancellare o bloccare, ma nonostante ci siano anche i commenti positivi ti cade sempre l’occhio sull’unico bastar*o negativo. L’importante, secondo me, è conoscersi. Capire chi si è e avere fiducia in se stessi, perché altrimenti quando leggi così tante persone contro di te inizi a convincerti che abbiano ragione”.

Il difficile passato di Denis Dosio

Denis Dosio ha raccontato più volte il suo difficile passato. Aveva 14 anni quando ha cominciato a pubblicare i primi video su YouTube. Da lì, ha avuto inizio un’ondata di derisione che veniva sia dai suoi concittadini che da coetanei, che proiettavano i suoi video in classe per ridere di lui. Poi, si premuravano di farglielo sapere. Gli insulti di coloro che gli auguravano la morte, lo hanno portato a rinchiudersi in casa per più di un anno. In lacrime ha raccontato ai suoi compagni di avventura di quel giorno in cui vide sua madre piangere:

“Ho sentito mia madre piangere per i messaggi, perché arrivavano messaggi come: ‘Se incontrassi tua mamma, la brucerei nell’acido‘. Io ho sempre sorriso, ma dentro stavo male. Mi sono detto: ‘Alla faccia di tutti, io ce la devo fare, è per quello che nelle stories non mi sono mai mostrato debole e sono sempre andato avanti”.

Così, a 17 anni è arrivato a 100 mila follower e pian piano ha imparato a non lasciarsi più condizionare dagli hater. Si è aperto alla vita, si è iscritto in palestra, ha continuato a postare i suoi contenuti sui social. Poi sono arrivate le ospitate nel salottino di Barbara D’Urso e infine il Grande Fratello Vip 2020.

Fonte : Fanpage