Amazon: nuovi Echo e Fire Tv Stick per una casa sempre più connessa

Il colosso dell’e-commerce rinnova totalmente la sua linea di dispositivi con 6 nuovi prodotti

Sono ben 6 i nuovi prodotti annunciati da Amazon che puntano a rinnovare interamente sia la gamma dei dispositivi Echo, sia quella delle Fire Tv Stick. Con un lancio globale il colosso di Seattle non solo ha levato i veli alle ultime novità, ma ha mostrato anche i progressi compiuti dall’intelligenza artificiale che a grandi passi sta entrando nella nostra vita quotidiana e nella nostra casa.

Quest’anno Amazon ha puntato al design sferico per rinnovare il suo smart speaker Echo, un look più armonioso reso interessante anche dalla presenza di un led luminoso alla base della sfera. Anche l’audio è stato migliorato: grazie al woofer da 76 mm e ai due tweeter da 20 mm, Echo vuole offrire un suono stereo Dolby da un unico dispositivo con una qualità convincente.

Come Echo Studio, il nuovo Echo rileva automaticamente l’acustica dello spazio in cui viene posizionato e ottimizza la riproduzione audio. Inoltre, per la prima volta, anche questo modello Echo include un hub per la smart home, con il supporto di Zigbee, e dispone finalmente della connettività bluetooth LE.

Nuovo anche il prodotto base Echo Dot che mutua lo stesso design sferico e la stessa finitura in tessuto del fratello maggiore, che lo rendono elegante e adatto ad ogni spazio. Nonostante le dimensioni contenute Echo Dot dispone di un buon altoparlante frontale da 41 mm e integra anche un utile e ben visibile orologio. Il display led consente di controllare facilmente l’ora, la temperatura esterna, i timer e le sveglie.

L’oggetto più intrigante è però rappresentato dal nuovo Echo Show 10 caratterizzato da un display hd da 10 pollici motorizzato, ovvero in grado di ruotare anche in modo automatico per esempio per seguire l’utente che sta facendo una videochiamata. Il dispositivo infatti monta una telecamera grandangolare da 13 pollici e può gestire chiamate di gruppo fino a 8 persone.

“Per Amazon la tecnologia non deve essere fine a se stessa ma l’innovazione deve essere implementata solo dove ha senso e quando ha senso”, dice a Wired Antoine Dreyfus, direttore della divisione Fire Tv e Fire Tablet in Amazon Europa. “Tutte le migliorie che aggiungiamo, come quelle presenti nei dispositivi che abbiamo annunciato, hanno l’obiettivo di semplificare la vita degli utenti, ma sempre nel massimo rispetto della privacy”.

Proprio in questa direzione vanno i nuovi algoritmi di Echo Show 10 che aiutano a rendere la casa dei clienti più intelligente e sicura. È possibile per esempio visualizzare le riprese dal vivo effettuate da Echo Show 10 su un altro dispositivo Echo Show o tramite l’app Alexa, facendo ruotare il dispositivo da remoto per vedere l’intera stanza o impostare una routine che permette di accendere automaticamente le luci quando Echo Show 10 rileva che qualcuno è entrato nella stanza.

Un refresh le hanno avute anche le Fire TV Stick, ora più potenti e versatili. Il modello top di gamma supporta ora la tecnologia HDR e supporta lo standard audio Dolby Atmos. Il dispositivo usa un processore quad-core da 1,7 GHz che rende la Fire Tv Stick il 50% più potente rispetto al modello precedente, inoltre il wi-fi dual-band e la doppia antenna supportano anche le connessioni con le reti 5G.

“Quest’anno abbiamo deciso anche di offrire ai nostri consumatori un modello più economico, la Fire Tv Stick Lite che in buona misura ha le stesse caratteristiche del modello principale fatta eccezione per le funzioni vocali di Alexa, l’HDR e Dolby Atmos. Crediamo che con un prezzo di soli 29,99 euro possa diventare particolarmente interessante per quegli utenti che vogliano iniziare a sperimentare lo streaming video dei contenuti su qualsiasi televisore, in modo semplice, veloce e anche economico”, continua Dreyfus.

Accanto agli Stick Amazon ha annunciato anche il nuovo dispositivo Fire Tv Cube. Dotato di un processore hexa-core ultra potente, Fire TV Cube offre un0interfaccia utente rapida e fluida, con accesso a Dolby Vision e contenuti 4K ultra hd fino a 60 fps.  Fire Tv Cube offre inoltre un riconoscimento vocale a lungo raggio all’avanguardia, con otto microfoni e una tecnologia di beamforming avanzata che combina i segnali dei singoli microfoni per eliminare il rumore, il riverbero, eventuali contenuti in riproduzione e persino ulteriori conversazioni che avvengono in contemporanea per assicurarsi che Alexa senta chiaramente la richiesta mentre è posizionata accanto alla tv. Consente anche di controllare gli apparecchi audio/video esterni e integra anche uno speaker, quindi può assolvere anche alle funzioni di un tipico smart speaker anche quando non è collegato alla televisione.

“Abbiamo lavorato molto anche sull’interfaccia utente di Fire Tv soprattutto dal 6 dicembre, quando arriverà l’aggiornamento, sarà possibile gestire e organizzare in modo indipendente fino a 6 diversi profili utenti”, sottolinea ancora Antoine Dreyfus.

Echo (99,99 euro) ed Echo Dot (59,99 euro) saranno disponibili nei colori antracite, bianco ghiaccio e ceruleo. Echo Dot con orologio (69,99 euro) sarà disponibile in bianco ghiaccio e ceruleo. I nuovi prodotti possono essere già preordinati e inizieranno a essere spediti entro la fine dell’anno. Echo Show 10 (249,99 euro) sarà disponibile nei colori antracite e bianco e anche lui sarà disponibile presumibilmente prima di Natale.

La nuovissima Fire Tv Stick avrà invece un costo di 39,99 euro, che scende a 29,99 euro per la versione Lite. Fire Tv Cube ha invece un costo di 119,99 euro.

Fonte : Wired