Maxi Lopez, tre turni di squalifica dopo il rosso in Alessandria-Sambenedettese

L’avventura di Maxi Lopez in Serie C è iniziata malissimo. Alla prima gara ufficiale con la squadra allenata da Paolo Montero, contro l’Alessandria in Coppa Italia, l’esperto centravanti argentino ha rimediato un cartellino rosso. Una sanzione legata alle proteste eccessive dell’ex di Barcellona e Milan che oggi ha incassato la stangata del Giudice sportivo: Lopez infatti è stato squalificato per tre turni.

Perché Maxi Lopez è stato squalificato per tre turni

Maxi Lopez è stato espulso nel finale del primo tempo di Alessandria-Sambenedettese, valida per il primo turno di Coppa Italia. L’argentino è stato allontanato dall’arbitro a causa delle eccessive proteste. Una mazzata per la squadra di Montero che ha lottato ma in dieci uomini si è dovuta arrendere ai piemontesi 3-2. Nella giornata odierna è arrivato il verdetto del Giudice sportivo, che non ha usato la mano leggera, dopo il referto consegnatogli dal direttore di gara, in cui è stato annotato il comportamento del bomber

Tre turni di squalifica e un’ammenda di  1000 euro per l’attaccante della Sambenedettese, Maxi Lopez per avere, si legge nella nota ” al 46° del primo tempo, rivolto al direttore di gara epiteti gravemente offensivi reiterando tale atteggiamento all’atto del provvedimento di espulsione e mentre abbandonava il terreno di gioco“. Non l’inizio dunque di avventura in rossoblu sperato per il 36enne che nonostante la notevole esperienza si è lasciato prendere dall’ira nel corso del match, e ora dovrà pagare a caro prezzo l’ingenuità. L’ex difensore della Juventus Montero sarà costretto a rinunciare alle sue prestazioni per tre giornate di Serie C

Fonte : Fanpage