Forrest Gump, come Tom Hanks guadagnò 65 milioni aiutando il film

Durante una recente intervista con Graham Bensinger, Tom Hanks ha rivelato di aver pagato di tasca propria per le riprese di almeno due scene di Forrest Gump, tra cui l’iconica corsa attraverso gli USA, dopo che Paramount si rifiutò di aumentare il budget del film. Il risultato? L’attore ha guadagnato 65 milioni di dollari.

“Zemeckis disse: ‘Bene, questo giro costerà X dollari’, e non era economico. Io accettai” ha ricordato l’attore, rivelando di aver stretto un ulteriore accordo con lo studio sui profitti della pellicola. “Mi disse: ‘Tu ed io ci divideremo quella cifra e la restituiremo a Paramount. Vi restituiremo i soldi, ma voi [della Paramount] dovrete condividere un po’ più di profitti. Così lo studio ha detto ‘Fantastico, favoloso. ok.’ Ed è stato un bene anche per noi.”

Come saprete, nel 1994 Forrest Gump ottenne un successo straordinario in tutto il mondo: con un incasso di 683 milioni di dollari, il film di Robert Zemeckis finì infatti al secondo posto del box office di quell’anno dietro solo a Il Re Leone, e tutto questo si è trasformato in un profitto di ben 65 milioni di dollari per l’attore premio Oscar.

Per altre curiosità sul film, vi rimandiamo alle bizzarre idee scartate per un sequel di Forrest Gump.

Fonte : Everyeye