Migranti, Ue: non criminalizzare le Ong

18.30
“Le Ong che conducono attività di ricerca e salvataggio dei migranti in mare non devono essere criminalizzate”, perché “conducono un’attività obbligatoria sulla base di quanto previsto dalla legge internazionale”.
E’ quanto si legge negli ‘Orientamenti dell’attuazione delle regole dell’Ue sulla definizione e la prevenzione della facilitazione dell’ingresso non autorizzato, transito o residenza’. Si tratta di uno dei documenti del nuovo Patto sulla gestione di asilo e migrazione, presentato dalla Commissione Ue.
Fonte : Televideo