Coronavirus Roma, attivato drive-in pediatrico. Al via tamponi rapidi antigienici nelle scuole

Da oggi 24 settembre saranno distribuite le prime 400 mila dosi del vaccino antinfluenzale alle Asl Roma 1, Asl Roma 2, Asl Roma 6, Asl di Viterbo e Asl di Latina. Obiettivo è quello di vaccinare 2,4 milioni di cittadini.

Nel frattempo è stato attivato presso l’ospedale Sant’Eugenio il nuovo drive-in pediatrico nella fascia di età compresa tra 0-6 anni in collegamento con l’ospedale pediatrico Bambino Gesù punto di riferimento per tutte le attività pediatriche. Un percorso protetto dedicato ai bambini con accesso presso il centro prelievi da viale Rhodesia.

14.975 positivi da inizio pandemia

Nel Lazio ad oggi sono 6.184 i casi positivi a Covid-19, con 521 ricoverati, a cui si aggiungono 32 pazienti in terapia intensiva. I pazienti in isolamento domiciliare sono 5.631, i guariti sono 7.889 e i decessi 902. Il totale dei casi esaminati è pari a 14.975. Questo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Possibile Olimpico con 25mila persone: scontro Governo-Regione

Il bollettino dello Spallanzani del 24 settembre

In questo momento sono ricoverati all’Inmi di Spallanzani di Roma “117 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-Cov-2. Sono 15 i pazienti che necessitano di terapia intensiva”. Lo sottolinea il bollettino odierno dello Spallanzani. “I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 720”.

Made with Flourish
Made with Flourish
Made with Flourish

In troppi su bus e metro: i sindacati allertano il Prefetto

Al via tamponi rapidi nelle scuole

La Asl Roma 4 ha comunicato che partiranno oggi i primi tamponi rapidi antigenici nelle scuole. Il primo intervento è stato programmato nel liceo scientifico Vian ad Anguillara.

“E’ stata inviata dalla direzione dell’istituto una circolare ai genitori per raccogliere l’adesione volontaria al test che è stata molto buona. Da questa mattina inizieranno le attività di testing che proseguiranno a rotazione con gli altri istituti del territorio”. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

Spallanzani, ok a test salivari entro fine settimana

“Entro questo fine settimana daremo il via alla validazione del test salivare”. Lo ha confermato il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, al programma ‘Radio Anch’io’ su Rai Radio1, in merito ai test messi a punto per rilevare la positività al Coronavirus. Vaia ha sottolineato che “non solo è assolutamente affidabile, ma anche poco invasivo”.

Vaia: “Virus non ha pietà con anziani e i più fragili”

“Il virus non ha pietà con i più fragili, soprattutto con gli anziani. Osserviamo un aumento delle terapie intensive dovuto essenzialmente all’aumento dell’età media dei pazienti e delle patologie concomitanti, soprattutto nei soggetti anziani”. Così Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani di Roma.

“Gli anziani sono un tema cruciale, che ci siamo posti da tempo – aggiunge Vaia – Ora bisogna intervenire rapidamente sia nel territorio, potenziando le cure domiciliari, sia nelle città, immaginando spazi di socialità che impreziosiscono ed evidenziano le enormi potenzialità degli anziani, i quali in uno scambio generazionale possano dare grande slancio alla nostra società. Penso ad un grande co-housing, ad esempio a Roma, che metta insieme giovani e anziani in un interscambio di ruoli e funzioni di cui possiamo solo giovare. Bene dunque il ministro della Salute e bene la Regione Lazio che in tal senso sta operando da tempo. Vediamo adesso di fare presto. Non possiamo attendere”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Articolo aggiornato alle 11:48 del 24 settembre

Fonte : Roma Today