Milan, il sorriso di Leao: l’attaccante è tornato ad allenarsi dopo la quarantena

Comparso a San Siro in occasione della partita giocata contro il Bologna, Rafael Leao è rientrato oggi a Milanello dopo la positività al Covid-19 ed il successivo periodo di quarantena. L’attaccante portoghese è infatti tornato ad allenarsi con il gruppo rossonero: già alle prese con la preparazione per il delicato impegno del terzo turno preliminare di Europa League, che vedrà Ibrahimovic e compagni affrontare i norvegesi del Bodø Glimt giovedì prossimo allo stadio di San Siro. L’ex attaccante del Lille, ancora in ritardo di condizione, ha svolto lavoro personalizzato e punta ad essere pronto per la seconda giornata di campionato a Crotone.

Il ritorno all’attività agonistica del giovane attaccante non è l’unica notizia positiva per Stefano Pioli. Il tecnico ha infatti ricevuto rassicurazioni importanti sulle condizioni di Samu Castillejo e Simon Kjaer: usciti entrambi prima del 90esimo, durante il match con i ragazzi di Mihajlovic. L’esterno spagnolo, che già qualche giorno fa lamentava un piccolo problema di pubalgia, si è ripreso e sarà regolarmente a disposizione per il turno europeo. Insieme a lui ci sarà anche il difensore danese, che nelle ultime ore ha svolto insieme ai compagni una seduta defaticante senza accusare dolori alla schiena.

Pioli aspetta Romagnoli e Conti

Nei prossimi giorni dovrebbero infine arrivare novità anche per altri due infortunati rossoneri: Alessio Romagnoli e Andrea Conti. Il capitano del Milan, guarito dal problema al polpaccio, è al lavoro per ritornare in campo il prima possibile. L’ex giocatore dell’Atalanta, fermato da un trauma al ginocchio sinistro durante la sfida con il Sassuolo della scorsa stagione, corre anche lui verso il pieno recupero e verso il ritorno. L’obiettivo di Pioli è quello di averli a disposizione per il 17 ottobre, quando il Diavolo affronterà nel derby con l’Inter di Antonio Conte.

Fonte : Fanpage