James Caan, la star di Elf ricorda:”Will Ferrell voleva il sequel ma con un altro regista”

La star de Il padrino, James Caan, ha svelato che la comedy Elf non avrà mai un sequel perché il protagonista Will Ferrell e il regista, Jon Favreau, ‘non andavano d’accordo’. Caan ha partecipato al film nel ruolo del co-protagonista, Walter Hobbs. Nonostante l’ottimo riscontro di critica e pubblico, Elf non ha mai concretizzato un sequel.

“Stavamo per farlo e ho pensato ‘Oh, mio Dio, ho finalmente avuto un film da franchise, potrei fare un po’ di soldi, lasciare che i miei figli facciano quello che diavolo vogliono fare’. E il regista e Will non lo fecero. Non andavano molto d’accordo. Quindi, Will voleva farlo, non voleva il regista ed era nel contratto” ha dichiarato Caan.
Elf – Un elfo di nome Buddy, diretto da Jon Favreau, racconta la storia di Buddy (Will Ferrell), cresciuto sin da bambino tra gli elfi dopo essersi infilato per sbaglio nel sacco di Babbo Natale quando era piccolo. Quando cresce Buddy scopre di essere umano e di avere un papà, Walter (James Caan), sulla lista dei cattivi. Buddy decide a quel punto di andare alla ricerca del genitore.

Il cast di Elf comprendeva anche Zooey Deschanel, Mary Steenburgen, Daniel Tay, Bob Newhart e Ed Asner.
Realizzato con un budget di soli 33 milioni di dollari, Elf – Un elfo di nome Buddy è stato un successo al botteghino, incassando 220,4 milioni di dollari in tutto il mondo, ed è considerato uno dei più bei film natalizi.
Will Ferrell era convinto che Elf avrebbe stroncato la sua carriera, dimostrando di non aver avuto grande fiducia nel film.
Su Everyeye trovate il trailer di Eurovision, nel quale Ferrell recita al fianco di Rachel McAdams.

Fonte : Everyeye