Comano: sei appuntamenti tra natura, gusto e borghi pittoreschi

Bastano uno zainetto, un paio di scarpe comode e un po’ di la curiosità per percorrere uno dei Sentieri del Gusto, sentieri “speciali” che attraversano la valle di Comano, alla scoperta delle eccellenze prodotte da questa terra, per imparare come vengono coltivate e trasformate direttamente nelle aziende agricole, e rigenerarsi in lentezza, camminando nella natura Biosfera Unesco. Una guida accompagna la passeggiata e racconta il territorio con tutti i suoi sapori. Due sono i momenti gastronomici importanti: il pranzo, con i prodotti tipici a cui il sentiero è dedicato, e la merenda degustazione in un’azienda agricola.

L’iniziativa prende il via sabato 26 settembre e prosegue per tutto il mese di ottobre. Tra i prodotti da scoprire ci sono la ciuìga, il salame con le rape bianche antico retaggio di sapienza contadina, la noce del Bleggio, entrambi presidi Slow Food, la patata di montagna del Lomaso e il latte nella zona di Fiavè (sito palafitticolo). L’appuntamento è alle 9.00 del mattino, con rientro a metà pomeriggio. La prenotazione è obbligatoria. 

Il percorso coinvolge tutti i sensi perché i Sentieri del Gusto attraversano strade di campagna e antichi borghi rurali (San Lorenzo in Banale, Rango, Balbido, Favrio, Fiavè e altri ancora), vicoli nascosti e sentieri tra i prati, fino alle porte delle aziende agricole che aprono per l’occasione, per offrire le loro produzioni. Sono previste anche soste nei ristoranti più caratteristici della valle, dove assaporare le ricette della tradizione. 

I Sentieri del Gusto possono essere percorsi liberamente, secondo il ritmo dei propri passi. L’elemento che li accomuna è l’unicità dei prodotti e la peculiarità del luogo di provenienza: il Lomaso per la patata di montagna detta Montagnina, il Banale per la Ciuìga, salame con le rape presidio Slow Food, e il Bleggio per la sua Noce, anch’essa presidio Slow Food e, ultimo nato, il percorso dedicato al latte, nella zona di Fiavè. Tutti i percorsi sono attrezzati con una bacheca di inizio sentiero, nella quale si racconta la storia del prodotto e si descrive il sentiero, con le segnalazioni del percorso. Lungo il tracciato sono messi in evidenza i luoghi di produzione, i produttori da cui acquistare i prodotti e i luoghi storici legati al prodotto stesso: in tutti i casi si tratta di eccellenza locali che possono essere acquistate solo qui. I sentieri sono immersi in paesaggi di grande bellezza con punti panoramici da cui ammirare il territorio e la realtà agricola locale. Ci sono anche punti sosta e panchine realizzate con materiale naturale, per una immersione completa nella storia e nell’habitat di un territorio Patrimonio della Biosfera Unesco. 

Ecco gli appuntamenti:
26 settembre e il 16 ottobre: Il Sentiero della Patata 
3 ottobre: Il Sentiero del Latte, 
10 ottobre: Il Sentiero della Noce. 
24 ottobre e 31 ottobre (in concomitanza con la sagra omonima): il sentiero della Ciuiga

Per info sui prezzi e prenotazioni: www.visitacomano.it. 

Fonte : TgCom