Cern e InsightArt collaborano per attribuire un quadro a Raffaello

Il Cern ha messo a punto i chip utilizzati da una start-up ceca, InsightArt, che ha individuato nel pittore italiano il reale autore del dipinto “Madonna col Bambino” del 1517

Per molto tempo non c’è stata certezza sul fatto che il dipinto “Madonna col Bambino” di Raffaello, un dipinto su tela di una collezione privata, non fosse stato creato direttamente dal maestro. A causa della sua storia e di numerosi esami inconcludenti, la sua autenticità è stata messa in discussione per lungo tempo. Ora è stato attribuito a Raffaello in seguito al lavoro della società InsightArt, una start-up ceca ha utilizzato lo scanner robotico Rtoo. Il macchinario utilizza il rivelatore di particelle messo a punto dal Cern che viene usato, ad esempio, per misurare la radioattività sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Il dipinto di Raffaello

Svelato il volto di Raffaello, è stato ricostruito in 3D

Come spiega una nota della Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca, il dipinto “Madonna col Bambino” (1517) è l’opera gemella della più nota “Sacra Famiglia” conservata al Louvre. Precedentemente proprietà dei Papi, nel 1798 il quadro è stato trasportato da Roma a Parigi dalle truppe napoleoniche e conservato nelle collezioni di Napoleone. Nel XIX secolo il quadro è stato venduto diverse volte per finire nella collezione dell’uomo d’affari ceco Otomar Švehla, fratello del premier cecoslovacco Antonín Švehla. Nel 1992 è poi stato venduto dalla famiglia Švehla a un imprenditore ceco.

Madonna col Bambino (1517), Raffaello

Il procedimento di InsightART

Dietro l’attribuzione della “Madonna col Bambino” si trovano InsightART – una start-up ceca – e Rtoo, il suo scanner a raggi X all’avanguardia. Lo scanner è composto da una sorgente di raggi X in grado di acquisire immagini a raggi X spettroscopiche e una piattaforma robotica che utilizza chip progettati dal Cern. Per tre giorni, InsightART ha scansionato il dipinto per ottenere undici immagini ad altissima risoluzione scattate a diverse lunghezze d’onda. Sono state derivate nuove mappe ad alta risoluzione della composizione elementare della pittura che hanno permesso agli esperti di ottenere informazioni più precise e decretare che fosse stato lo stesso Raffaello a dipingerlo. Molto più flessibile e modulare rispetto ai sistemi standard a pannelli piatti, Rtoo è in grado di analizzare oggetti di grandi dimensioni e oggetti di forma atipica come le statue. 

Fonte : Sky Tg24