Luis Suarez, accordo con l’Atletico Madrid dopo il no della Juventus: si tratta con il Barcellona

Luis Suarez non diventerà il nuovo centravanti della Juventus. I tempi tecnici per la cittadinanza si sono rivelati un ostacolo troppo alto per la Vecchia Signora che ha deciso di rinunciare al possibile ingaggio del Pistolero. Quest’ultimo, sembra comunque destinato a lasciare il Barcellona e la sua destinazione potrebbe essere l’Atletico Madrid. C’è già un accordo di massima tra il calciatore e i Colchoneros, in attesa che si sblocchi la situazione relativa alla buonuscita dal club catalano, tutt’altro che di semplice risoluzione.

Luis Suarez non andrà alla Juventus, le parole di Paratici

In occasione di Juventus-Sampdoria, Fabio Paratici chief football officer bianconero ha chiuso di fatto la porta a Luis Suarez. Nonostante l’esame d’italiano superato dal centravanti uruguaiano a Perugia pochi giorni fa, i tempi burocratici non hanno giocato a favore di un suo possibile ingaggio: “Suarez non è stato vicino alla Juventus perché quando c’è stata l’opportunità di arrivare a lui abbiamo preso informazioni, appurando che quello della cittadinanza non era un ostacolo da poco – ha dichiarato Paratici a Sky – Non era possibile accorciare i tempi e quindi abbiamo dovuto rinunciare al giocatore”.

L’accordo tra Luis Suarez e l’Atletico Madrid nelle ultime notizie di mercato

Dove giocherà dunque Luis Suarez nella prossima stagione? Stando alle indiscrezioni della stampa spagnola e in particolare del Mundo Deportivo, c’è soprattutto una squadra in pole per l’uruguaiano, ovvero l’Atletico Madrid. I Colchoneros avrebbero già un accordo di massima con il Pistolero che ha avuto contatti sia con il CEO Gil Marin, che con l’allenatore Simeone, entrambi suoi grandi estimatori. Contratto biennale e ruolo cardine nel reparto offensivo dell’Atletico, con Diego Costa in uscita.Tra il dire e il fare c’è di mezzo però il Barcellona che sta trattando con Suarez le modalità del suo addio. Se il giocatore per la risoluzione del contratto vuole l’esatto importo di quanto stabilito nel suo contratto in scadenza nel 2021, i blaugrana si sono spinti finora fino a 7 milioni per la buonuscita, incassando il no del sudamericano. Si tratta ad oltranza, con l’Atletico alla finestra pronto a mettere nero su bianco.

Fonte : Fanpage