Tragedia a Roma, finanziere si suicida sparandosi con la pistola d’ordinanza

Tragedia a Roma, dove il cadavere di un uomo è stato rinvenuto all’interno di un’auto in via Castiglion Fiorentino, nei pressi del Centro logistico della Guardia di Finanza. Il drammatico rinvenimento risale alla serata di sabato 19 settembre. La vittima è un finanziere di quarantanove anni che si è suicidato, sparandosi un colpo con la pistola d’ordinanza. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 19.30 i carabinieri della Compagnia di Montesacro, che indagano sull’accaduto, hanno trovato il corpo ormai privo di vita all’interno di una Renault Clio all’altezza del civico 5o. Purtroppo inutili i soccorsi, per il militare non c’è stato nulla da fare se non constatarne il decesso. L’ipotesi maggiormente accreditata è che il finanziere si sia tolto la vita, compiendo il gesto estremo. Terminati i rilievi scientifici e gli accertamenti del caso, la sala è stata trasferita in obitorio, per lo svolgimento dell’autopsia.

Fonte : Fanpage