Genoa, Mattia Destro e la gioia del gol al Crotone: la rete mancava da quasi 500 giorni

Mattia Destro non sapeva neppure come si esultasse tanto il tempo passato dal suo ultimo gol in Serie A. Anni difficili, squadre non congeniali al suo gioco, allenatore che hanno creduto poco in lui. Insomma, l’attaccante ex Roma e Milan ne ha viste tante ma finalmente è riuscito a vedere la luce alla prima giornata di campionato a ‘Marassi’, con la maglia del suo Genoa contro il Crotone. È stato suo il primo gol della stagione realizzato dalla squadra di Maran che nel 4-1 finale rifilato ai calabresi ha potuto sorridere anche per il gol ritrovato da Destro.

Una rete che pensate mancava da circa 500 giorni. Un periodo di tempo lunghissimo per un attaccante come lui che ci aveva abituato a ben altre prestazioni. Infortuni e scelte tecniche avevano limitato molto il suo cammino che da quel 20 maggio 2019, data del suo ultimo gol con la maglia del Bologna nel 3-3 finale contro la Lazio, l’ha visto finire lentamente nel dimenticatoio.

Mattia Destro non segnava da quasi 500 giorni

Una zampata a pochi minuti dall’inizio della gara contro il Crotone e la gioia di aver messo a segno la prima rete della stagione del Genoa. Mattia Destro lo aspettava dal 20 maggio del 2019 questo gol che mancava da quasi 500 giorni. Lui, che aveva vestito le maglie di Roma e Milan dopo l’esplosione al Siena, meritava di avere un’altra occasione, proprio come quella che gli ha concesso Maran schierando punta al fianco di Pandev alla prima di campionato.

Destro ha ricambiato con una rete che ha sbloccato la gara e ha permesso ai liguri di dominare gioco e risultato prima del poker finale ai danni dei calabresi. Appena 7 minuti per esultare, abbracciare i compagni e sorridere di nuovo per un gol che è sempre stato nelle sue corde ma che era mancato da troppo tempo. Quest’anno Destro, vuole tornare ad essere il bomber che tutta Italia ha conosciuto ed apprezzato qualche anno fa.

Fonte : Fanpage