Ladro ucciso durante un tentato furto all’Eur: caccia al complice, ferito un carabiniere

Un ladro morto e un carabiniere ferito a Roma, nel quartiere Eur, durante un tentativo di furto in un palazzo. I fatti sono avvenuti nella notte tra il 19 e il 20 settembre in via Paolo Di Dono, quartiere residenziale sulla Laurentina, nell’area sud della Capitale, quando i militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in uno stabile adibito ad uffici, a seguito della segnalazione della presenza di alcune persone sospette da parte del custode.

Sul posto sono arrivate pattuglie che hanno intimato di fermarsi a due malviventi che stanno cercando di scappare: due, uno si sarebbe avventato contro un carabiniere con un’arma da taglio (pare cacciavite) ferendolo in modo non grave. A quel punto i militari hanno reagito: sono partiti colpi di pistola che colpiscono uno dei banditi. L’altro è riuscito invece a fuggire. Sul posto è arrivata subito l’ambulanza, ma per l’uomo, italiano, è già troppo tardi.

Nel frattempo sono arrivate altre pattuglie dei carabinieri per bloccare le strade intorno in cerca del complice che è riuscito a scappare, forse a bordo di un’auto parcheggiata lì vicino. Il militare ferito è stato trasportato presso l’ospedale Sant’Eugenio per le cure del caso. Sul posto, oltre ai carabinieri, il pm di turno della procura di Roma. Il malvivente ucciso sarebbe un cittadino siriano di 56 anni. L’uomo è stato identificato poco fa ed ha diversi precedenti penali: rapina, lesioni ed evasione.

Fonte : Fanpage