Coronavirus Campania: contagi e morti oggi 20 settembre, bollettino ufficiale

Il Coronavirus in Campania corre ancora: i  contagi non si fermano. I numeri non sono paragonabili in termini assoluti e in termini di relazione col numero di tamponi alle percentuali della fase acuta, quella che portò al lockdown della scorsa primavera, ma non si può far finta di nulla. Ieri, 19 settembre, il bollettino della Regione Campania riportava 149  nuovi positivi al tampone Covid-19 in Campania su 5.515 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore.

Dall’inizio della pandemia sono guarite 5.060 persone e ci sono stati 456 decessi (con 40 guariti ed un decesso registrati nelle ultime 24 ore), mentre i contagiati totali dall’inizio della pandemia sfondano quota diecimila, attestandosi a 10.089 casi. Nell’ultima giornata di analisi sono stati elaborati 5.515 tamponi (complessivamente 532.983). Sale anche il numero dei ricoverati: negli ospedali e nelle strutture Covid campane risultano 327 persone ricoverate con sintomi e 19 in Terapia Intensiva; i pazienti in isolamento domiciliare fiduciario, infine, sono 4.227.

I numeri non possono non preoccupare anche in vista dell’inverno e della riapertura delle scuole in Campania prevista per il 24 settembre.

Intanto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato un potenziamento delle Terapie Intensive in seguito all’allarme dell’Oms, che prevede una impennata dei contagi Covid-19 tra ottobre e novembre 2020 con una più alta mortalità (il rapporto percentuale tra il numero dei morti e quello dei componenti di una popolazione, calcolato in un determinato periodo di tempo). Resta però il nodo dei Covid center di Salerno e Caserta, in parte realizzati ma non ancora completati né collaudati e quindi non operativi. Entro il 24 ottobre, giornata in cui riapriranno le scuole in Campania, si prevede il completamento dei test sierologici ai 140mila dipendenti, tra personale docente e non docente.

Fonte : Fanpage