L’assalto con esplosivo al bancomat che lascia uno “scenario da guerra”

Le foto pubblicate da RiminiToday sono effettivamente impressionanti. Difficile dare torto al presidente della Provincia di Rimini, Riziero Santi, che parla di “scenario da guerra”.

Tanti danni al Comune di Gemmano per l’assalto con esplosivo al bancomat installato proprio nell’edificio che ospita il Municipio, in piazza Roma. Un boato ha svegliato nel cuore della notte tra venerdì e sabato i residenti. I banditi sono entrati all’interno del Comune forzando una porta, per poi iniettare nella fessura dello sportello automatico una carica esplosiva.

Le foto dell’assalto al bancomat di Gemmano

Il colpo ha portato nelle mani dei malviventi circa 1700 euro, mentre altri 1200 euro sono stati lasciati per strada durante la fuga. Ma sono ingenti i danni causati dalla deflagrazione agli uffici. La mobilitazione dei cittadini è stata immediata e ammirevole, in tanti si sono attivati per il ripristino delle aree nel limite delle loro possibilità. Sull’episodio indagano i Carabinieri della Compagnia di Riccione, che hanno proceduto ai rilievi di legge sul posto.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Today