A 6 anni si addormenta sul bus e lo chiudono dentro: il risveglio è da incubo (ma lui non si scoraggia)

Complimenti sinceri al bimbo per l’intraprendenza. Meno invece ad autista ed inserviente. E’ stato dimenticato sull’autobus che lo riportava a casa da scuola ma, nonostante i suoi 6 anni, non si è scoraggiato.

Ha preso il martelletto di sicurezza, ha sfondato un vetro ed è uscito. Per lui – come racconta oggi la Tribuna di Treviso – solo un taglietto e qualche minuto di attesa su una panchina dove, notato da alcune donne, ha raccontato l’accaduto ed è stato così consegnato alla madre.

A 6 anni dimenticato sul bus: rompe il vetro

Il piccolo alunno era a bordo di un mezzo pubblico, tra le province di Venezia e Treviso, e, oltre all’autista, c’era anche un inserviente che segue i bambini che escono da scuola. Il protagonista della vicenda, durante il viaggio si è addormentato e quando è stato il momento di scendere non se n’è accorto.

Di lui si sono ‘dimenticati’ anche gli altri che erano a bordo così, quando si è svegliato si è trovato da solo nel deposito dei bus con le porte chiuse. Per nulla impaurito è riuscito a mettersi in salvo.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Le scuse sono già state fatte alla famiglia dai responsabili del servizio di controllo. E ci mancherebbe altro.

Bambina di 3 anni dimenticata nello scuolabus sotto al sole: trovata morta

Fonte: La Tribuna di Treviso →
Fonte : Today