Internazionali di Roma, Matteo Berrettini eliminato ai quarti da Ruud: nessun italiano in semifinale

Nelle semifinali degli Internazionali d’Italia 2020 non ci sarà nessun tennista italiano. Matteo Berrettini, ultimo azzurro rimasto in tabellone, infatti, è stato eliminato ai quarti di finale dal norvegese Casper Ruud, numero 34 del mondo, che si impone in rimonta in tre set 4-6, 6-3, 7-6 dopo tre ore di battaglia sul centrale del Foro Italico di Roma. Battaglia conclusasi in un tie-break sanguinoso per l’ultimo portacolori azzurro nel torneo di casa.

Sfuma dunque all’ultimo respiro il sogno di rivedere un italiano in semifinale a Roma dopo 13 anni (l’ultimo era stato Filippo Volandri nell’edizione 2007). Matteo Berrettini infatti aveva cominciato bene il match conquistando subito il break sulla battuta del norvegese che gli consente di portare a casa il primo set con il risultato di 6-4. In avvio del secondo parziale invece il tennista romano comincia male facendosi sopraffare dal gioco del norvegese che, portatosi immediatamente sul 3-0, mantiene poi il vantaggio fino alla fine del parziale chiuso sul 6-3, pareggiando così i conti.

Il terzo e ultimo set non ha invece un padrone. I due si equivalgono e vanno di pari passo fino a quando Berrettini, apparso stanco, cede un game sul proprio servizio consentendo a Ruud poi di allungare fino 5-3 e portarsi ad un solo  gioco dal successo. L’italiano numero 8 del mondo però non si dà per vinto e infilando una serie positiva di tre game si riporta in vantaggio con il punteggio di 6-5 andando addirittura a due punti dal match e dalla semifinale.

Il norvegese riesce però a frenare l’impeto del tennista azzurro portando il match al tie-break. E anche nell’atto finale l’altalena di emozioni non si placa con Berrettini che si porta sul 5-3 (nuovamente a due punti dalla semifinale), salvo poi vedersi rimontare dal norvegese che sfruttando anche qualche errore di Berrettini infila quattro punti consecutivi vincendo l’incontro dopo tre ore di gioco e conquistando la sua prima semifinale in un Masters 1000.

Fonte : Fanpage