Locale occupato di via Amulio, la Sindaca pensa a sgomberare gli ultras. Ennesimo scontro col M5s del Municipio 7

Dal Municipio VII non arriverà nessuna richiesta di sgomberare il locale di via Amulio. Almeno nell’immediato. Lo spazio, occupato da anni dal gruppo Ultras Lazio, era al centro d’una mozione che però, la maggioranza pentastellata, ha deciso di non votare.

La richiesta di sgombero

La richiesta di far liberare il civico 47 di via Amulio, strada parallela a via Acca Larentia, era transitata nel parlamentino di Cinecittà. Il gruppo PD del Municipio aveva infatti deciso d’interessare Monica Lozzi di questa vicenda. La richiesta era quella  di far partire dall’ente di prossimità l’iniziativa per  lo sgombero di quel locale. E di proprietà dell’INAIL, ma risulta occupato. Un tempo dagli Irriducibili, oggi dal gruppo dagli Ultras Lazio .Un gruppo di tifo organizzato che “storicamente e recentemente – si legge nella mozione – si é esposto con manifestazioni di stampo neofasciste”.

La posizione della Sindaca

L’atto promosso dal PD non ha però ottenuto, in Municipio VII, i voti necessari. Gli eletti tra le fila del M5s, ihanno infatti deciso di non sostenerlo. La scelta ha meravigliato chi, guidando il Campidoglio, ha spesso ricordato la natura antifascista della città di Roma. La Sindaca, che com’è stato riportato da alcune agenzie, oltre ad esprimere “sorpresa per la bocciatura”, aveva fatto trapelare l’intenzione di  “chiedere all’Inail ed alle forze dell’ordine di procedere alla liberazione dei locali”. La notizia, però, ha finito per alimentare il clima di tensione interno al M5s. 

L’assenza di comunicazione

In un lungo post, Roy Andrea Guido, capogruppo del M5s locale, ha bacchettato la Sindaca. Secondo il pentastellato eletto in Municipio, Virginia Raggi, “Invece di stupirsi sui giornali”, avrebbe dovuto fare una “preventiva telefonata di chiarimento al capogruppo della sua forza politica”. Perchè se è vero che i Cinque Stelle del Municipio VII sostengono la Giunta dell’ex grillina Lozzi, è altrettanto vero che fanno ancora parte del partito della Sindaca. Questa telefonata invece non c’è stata. E d’altra parte ha rimarcato il capogruppo locale, “in 4 anni e mezzo” di mandato, tra la sindaca e la sua squadra municipale, non c’è stato nessun tipo di contatto”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

La posizione del M5s locale

Se la Sindaca avesse invece chiamato, ha continuato il capogruppo incalzando Virginia Raggi, avrebbe scoperto che “Il Movimento 5 stelle del Municipio non ha bocciato la mozione del PD sul ripristino della legalità nell’area ,bensì si è astenuto per avere la possibilità di interloquire e coinvolgere il tavolo di lavoro sull’anti-fascismo istituito in questo Municipio”. 
 

Fonte : Roma Today