Specialist, il nuovo singolo di Ensi

Nel brano Ensi fornisce un’istantanea della realtà musicale attuale, con le sue caratteristiche e le sue contraddizioni, confrontandola con un passato a cui rimane legato ma che appare ormai lontano. Il rapper è stato ospite di Sky Tg24

l’intervista di ensi a sky tg24

Ensi, come ti senti all’indomani dell’uscita di “Specialist”?

“Sono tanti anni che faccio rap, ogni volta sembra che si sappia già a cosa si va incontro. Ma ogni uscita ha quel sapore molto singolare. Dipende anche dal momento che stai vivendo. Avevo voglia di tornare con della nuova musica dopo questo periodo molto travagliato che mi ha dato anche da pensare. C’è parecchia carne al fuoco e Specialist è l’inizio di un grande nuovo viaggio”.

Un singolo prodotto da Gemitaiz nel quale racconti che cosa?

“Con Gemitaiz siamo grandissimi amici da tanti anni. Abbiamo condiviso non poche avventure. Lui è notoriamente un grandissimo rapper italiano. Abbiamo condiviso svariate tracce insieme. Ma mai si era trovato nelle vesti di producer. Quando mi ha chiamato con questa base, sono rimasto entusiasta ed è stato facilissimo lavorare con lui. Sapeva benissimo come cucirmi addosso questo vestito. Quanto a Specialist, ha un’attitudine molto freestyle, in questo periodo alla ricerca della hit o del ritornello ammiccante. Nel rap italiano volevo ancora una volta mettere i puntini sulle i e riportare, come dico anche nel brano, l’attenzione sull’arte. La mia è l’arte del rap”.

È una forma di polemica tua sul fenomeno rap?

“Quando ho cominciato a fare rap me lo sognavo un momento storico come quello che stiamo vivendo. Sono contentissimo della diffusione gigantesca del genere. Ovviamente quando i rami dell’albero crescono, i frutti possono a volte cadere un po’ lontano. Quindi a livello culturale questa cosa ha fatto il giro in Italia, quindi è diventata un po’ di tutti. E non solo di una fascia più di nicchia, che io chiamo più sensibile, ma si avvicinano un po’ tutti a questo genere. È normale che possano creare delle increspature nel vedere delle differenze. Io faccio rap con le maiuscole. Mi concentro sul mio modo di vedere”.

Prossimo album, quando?

È ancora abbastanza top secret. Specialist è l’inizio di un nuovo grande viaggio. Siamo ancora in una fase di progettazione. E questo è un progetto che si spalmerà nei prossimi mesi. In questo momento di incertezza voglio andare avanti con la musica. E quando sarò pronto tirerò fuori quello che ho”. “

Fonte : Sky Tg24