Il Bosco elettrico: musica e luci al Bosco di Paliano

Quarto appuntamento di musica e luci presso Il Bosco di Paliano, con restyling totale del light-design, del videomapping sugli alberi, ed una nuova, fiammante line-up di artisti ed ospiti musicali. 

“Mentre un musicista sonorizza in analogico il bosco, un vj lo anima con disegni e giochi di luce digitale; insieme danno vita ad un live set elettronico e una video animazione eclettica, sugli alberi”. Una novità assoluta che andrà in scena sabato 19 Settembre alle ore 20.

I protagonisti della serata

Antonio Ragosta, chitarrista.
Nasce a Napoli il 14 luglio 1979. Musicista polistrumentista inizia a suonare all’età di tredici anni. Si trasferisce a Roma dove completa il percorso di studi con i diplomi all’UM (Università della Musica) e al Conservatorio Licinio Refice di Frosinone e con la laurea finale al conservatorio Santa Cecilia di Roma. Molto attivo in vari contesti della scena musicale romana e tra le principali collaborazioni negli anni: Teresa De Sio, Sandro Joyeux, Paolo Damiani, Pilar, Moni Ovadia, Gerardo Casiello, Alessio Bonomo, Alessandro Haber, Titti Smeriglio, Pape Kanoutè, Paolo Zanardi. 
Parallelamente alle collaborazioni è altrettanto importante l’attività compositiva di Antonio. Dalle sue composizioni nascono due lavori discografici con il supporto tecnico in studio di Pasquale Minieri : “Il mare e l’incanto a Roma est” uscito nel 2012 per l’etichetta inglese SLAM e nel 2017 “Dall’infinito al mondo” per Glider Media Group Ltd. 

Fabio Fochesato è contrabbassista, bassista elettrico, compositore e producer. Diplomato al conservatorio, inizia molto giovane la carriera musicale. La sua attività ha riguardato ambiti musicali eterogenei, dal jazz al pop, dal rock alla musica classica ed elettronica. E’ valido partner di altri musicisti, ma spesso è anche promotore di progetti originali. Tra le collaborazioni: Nino De Rose, Rosario Giuliani, Karl Potter, Stefano Taglietti, Tony Pujia, Gianni Morandi, Toni Carnevale, Francesco Di Giacomo, Roberto Pregadio, Marco Tiso, Clemente Ferrari, Titti Smeriglio, Oprachina, Mòn. 
Nel 2019 fonda l’etichetta Blue Seal Records. 

Nicola Pavone, in arte Vj Luper – in omaggio al regista P. Greenaway- e’ videoartista, live performer e media designer. Ha fondato il collettivo “KinoCirkus” a Praga (Stage Design e Installazioni interattive), per spostarsi a Roma dove si occupa di videoproiezioni dal vivo e videomapping generativo. 
Un’esperienza per tutti i sensi. Si consiglia un telo, o un cuscino, per sedersi nel campo.

Informazioni e prenotazione 
Verrà offerto un bicchiere di vino e del formaggio, mt zero. 10,00 euro. Posti limitati, Per prenotazioni: 370 1533848. Evento a cura di Andrea Grossi
 

Fonte : Roma Today