Bonus pc e Internet (fino a 500 euro): come ottenerlo

Pronta per l’incasso la prima tranche del bonus pc. Come ha annunciato il ministro per l’Innovazione Paola Pisano, infatti, finalmente la Corte dei Conti ha dato il via libera alla copertura della spesa per l’agevolazione che punta a favorire l’acquisto di computer e abbonamenti internet.

L’ammontare del bonus pc

L’ammontare del bonus che le famiglie riceveranno dipende dall’Isee e arriva ad un massimo di 500 euro così distinto:

1)  Famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro: il bonus ammonterà ad un importo complessivo di 500 euro di cui 300 euro da utilizzare per un pc in comodato d’uso e 200 euro per la connettività internet. Sono oltre 170mila le famiglie italiane con Isee inferiore alla soglia di 20mila euro.

2) Famiglie con ISEE superiore a 20.000 euro fino a massimo 50.000 euro: il bonus ammonterà a 200 euro per l’acquisto di offerte Internet casa di almeno 30 Megabit al secondo. In questo caso sono oltre 1milione e mezzo le famiglie che potranno accedere allo sconto.

Attenzione: Lo sconto può essere ottenuto solo se l’utente non ha connessione internet o ne ha una con meno di 30 Mbps di velocità. Se, invece, si ha già la connessione con velocità ad almeno 30 Mbps, il bonus si ottiene solo passando ad una connettività fino a 1 Gbps che, come è noto, è ora garantita solo dalla fibra.

Niente sconto, quindi, se si ha già connessione entro i 30 Mbps e non si è coperti dalla fibra.

Il bonus anche alle imprese

Per migliorare la connessione, il bonus è accessibile anche alle imprese per un ammontare che va da 500 euro (connettività con tutte le tecnologie, inclusa la satellitare) fino a 2.000 euro (connettività fino a 1 Gbits, attraverso la fibra).

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Come avere il bonus pc

Il bonus non scatta automaticamente ma deve essere richiesto al proprio operatore di telecomunicazioni: sarà il gestore, infatti, dopo essersi registrato all’apposito portale Infratel Italia, a svolgere gli adempimenti necessari e ad erogare il bonus sotto forma di sconto sul canone e/o sull’eventuale costo di attivazione al momento della fornitura del router e, per le sole famiglie in prima fascia, del tablet o pc. La domanda potrà essere presentata a partire dal prossimo 20 settembre.

Fonte : Today