Ps5, boom di prenotazioni (e arrivano i bagarini)

I preordini della nuova console hanno scatenato una corsa all’ultima unità prenotabile e su eBay già appaiono inserzioni folli

(Foto: Amazon)

Come era facilmente prevedibile Ps5 è andata esaurita in un respiro: dopo circa cinque minuti dall’apertura dei pre-ordini nella serata di ieri 17 settembre, la nuova console di Sony è già sold-out su tutti i principali rivenditori italiani come Amazon, Unieuro, Mediaworld oppure i grandi negozi specializzati in videogame come Gamestop. E come era altrettanto facilmente pronosticabile è scattato il gioco dei bagarini su eBay con prezzi folli.

Ps5 è stata presentata due giorni fa con un evento incentrato sui titoli, che ha riservato il botto alla fine con i prezzi svelati delle due versioni della console next-gen: 399 euro per quella solo digitale senza drive ottico e 499 euro per quella standard. Dopo meno di 24 ore si sono aperte le prenotazioni con la formula del “chi prima arriva meglio alloggia” e solo i più veloci sono riusciti ad assicurarsi un’unità prima dell’apparizione della famigerata scritta “Non disponibile”.

ps5 ebay(Foto: eBay)

Come da prassi, una fetta di chi è riuscito a prenotare con successo una Ps5 ha subito pubblicato un’inserzione su eBay per rivendere il diritto di pre-ordine al miglior offerente. Negli Usa si segnalano casi limite fino a 25000 dollari (21000 euro), mentre in Italia (e resto d’Europa) si può notare un ventaglio tra circa 600 euro fino a oltre 1000 euro.

Al momento della stesura di questo pezzo, alcune inserzioni a cifre sotto i 1000 euro presentano una o due offerte. Ma come già spiegato in occasione degli iPhone con Fortnite pre-installato venduti su eBay dopo la guerra Apple vs Epic Games, c’è la forte possibilità che siano offerte dello stesso venditore con utenze differenti.

Sembra insomma che gli utenti abbiano acquisito una certa consapevolezza che questi bagarinaggi siano da evitare in modo tassativo, non solo perché si acquista a un prezzo fortemente inflazionato, ma soprattutto perché è un fiorire di truffe. Molte inserzioni arrivano infatti da utenti senza alcun voto di feedback oppure con pochi feedback di dubbia provenienza, sintomo che qualcosa di poco raccomandabili ci sia dietro.

Il consiglio è sempre quello di appoggiarsi a rivenditori noti e affidabili, rifuggendo da cifre gonfiate e portali poco raccomandabili che sfruttano beni molto desiderati per circonvenire utenti meno esperti.

Fonte : Wired