Riciclaggio,sequestro Dia da 50 milioni

8.00
Sequestro di beni per oltre 50 milioni di euro riconducibili a un imprenditore ravennate da parte della Direzione investigativa antimafia (Dia) di Bologna, insieme ai colleghi di Firenze e Brescia.
Il sequestro giunge a seguito di indagini su riciclaggio tra la Puglia e l’Emilia Romagna. Nel mirino degli investigatori sono finiti immobili,partecipazioni societarie, autoveicoli e numerosi rapporti bancari, tra cui un conto corrente acceso presso un istituto bancario di San Marino.
Fonte : Televideo